I numeri del campionato di Eccellenza – La 10° giornata

La 10° giornata del campionato di Eccellenza è stata caratterizzata da 5 vittorie esterne (a fronte di 1 solo successo casalingo e di 2 pareggi). Le squadre impegnate in campo esterno hanno segnato 12 reti rispetto alle appena 6 realizzate dalle formazioni di casa. I gol siglati in questo turno sono stati 18, quelli firmati nelle 79 gare complessivamente disputate in stagione (compreso l’1-1 verificatosi nel recupero San Sisto – Pontevecchio) sono diventati 217 (2,75 di media a match). Si è ridotto il gap tra le reti messe a segno dalle squadre di casa e quelle firmate da chi ha giocato in trasferta (116 contro 101). La leadership in classifica continua ad essere ad appannaggio del Foligno che si è portato a quota 26 dopo la vittoria di misura ottenuta sul campo del Castel del Piano (0-1). La capolista ha conquistato la 4° affermazione consecutiva, ha mantenuto inviolata la propria porta per la 2° giornata di fila, ha firmato il 3° successo su 5 gare giocate in trasferta, ha confermato la propria imbattibilità stagionale e vanta i numeri migliori anche in riferimento al numero dei gol (attacco più prolifico con 29 centri all’attivo, difesa meno perforata assieme a Lama e San Sisto con appena 7 reti al passivo). L’unica squadra capace di mantenere un ritmo tanto elevato è lo Spoleto che, aggiudicandosi il big match in casa del Lama, ha collezionato il 9° risultato utile consecutivo (con 7 successi e 2 pareggi arrivati a rimettere le cose a posto dopo il pessimo debutto stagionale con l’Angelana). 3° piazza a quota 18 per il Lama che ha invece incassato la 1° sconfitta in campionato mostrandosi in evidente calo dopo un avvio da urlo (3 pareggi e 1 ko a seguire le 5 affermazioni di inizio campionato). La vittoria per i bianconeri manca addirittura dal 7 ottobre (2-0 esterno con la Narnese). Il Castel del Piano è caduto dopo 6 risultati utili, il Ducato ha inanellato il 4° pareggio consecutivo, la Pievese ha incassato la 4° sconfitta di fila, la Pontevecchio è scivolata dopo 4 pareggi (compreso quello del recupero con il San Sisto), l’Ellera ha collezionato il 3° risultato positivo, l’Orvietana ha centrato il 1° successo esterno stagionale ed ha ritrovato una vittoria che mancava addirittura dal 23 settembre (3-0 in casa con il Massa Martana nella 3° giornata), l’Assisi Subasio ha patito l’8° ko su 10 match disputati, l’Angelana ha mantenuto inviolata la propria porta per la 2° domenica di fila.
I numeri del VA Sansepolcro
Pesante ko interno per il VA Sansepolcro che si è visto rimontare 2 gol di vantaggio perdendo 3-2 al Buitoni contro il San Sisto. La squadra di Andrea Bricca ha incassato la 1° sconfitta casalinga (dopo 2 vittorie e 2 pareggi) ed è rimasta a mani vuote per la 3° volta su 10 confronti disputati. I biturgensi nelle ultime 2 giornate hanno collezionato 1 solo punto, non conquistano il massimo risultato dal 28 ottobre (1-0 contro l’Angelana) e sono rimasti fermi a quota 13 punti in classifica (7° posizione con 3 lunghezze di ritardo dalla zona play off). Da segnalare che i gol subiti sono diventati 15 (5° difesa più battuta del torneo). Domenica prossima il VA Sansepolcro farà visita al Ponte Valle Ceppi con l’obiettivo di rialzare immediatamente la testa. La compagine di mister Bricca nelle ultime 2 partite esterne ha conquistato 1 punto e nelle 5 trasferte stagionali ha ottenuto 1 sola affermazione (3-1 il 7 ottobre sul campo dell’Orvietana). Il Ponte Valle Ceppi è reduce dal successo interno con la Pontevecchio, ha 10 punti in classifica (2 affermazioni, 4 pareggi e 4 sconfitte con 12 gol segnati e 21 incassati) e su 5 partite casalinghe ha ottenuto 2 vittorie e 3 pareggi.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento