I numeri del campionato di Eccellenza – La 12° giornata

Nel 12° turno del campionato di Eccellenza si sono verificati 4 pareggi, a fronte di 2 vittorie casalinghe e di 2 affermazioni esterne. Le squadre impegnate tra le mura amiche hanno segnato lo stesso numero di reti (10) di quelle che hanno giocato in campo esterno e il totale dei gol nelle 96 partite disputate da inizio stagione (compreso l’1-1 nel recupero tra Lama e Orvietana) è salito a 258 (per una media di 2,6875 a gara). Il “segno 1” continua a prevalere (36), ma i pareggi sono diventati 34. La capolista Foligno ha prontamente rialzato la testa dopo la sconfitta patita domenica passata sul campo dell’Orvietana e grazie al successo interno conquistato con la Narnese (6° affermazione su altrettanti confronti disputati tra le mura amiche) è salita a quota 29 punti. Lo Spoleto ha tenuto il passo (27 punti e -2 dalla vetta della classifica) vincendo 1-0 sul campo della Pievese e centrando l’11° risultato utile consecutivo. 3° piazza a quota 23 per il Lama che ha invece pareggiato 2-2 in casa con la Pontevecchio firmando il 5° pari stagionale e il 3° risultato utile (dopo la vittoria esterna contro il Massa Martana e l’1-1 di mercoledì con l’Orvietana). Il San Sisto è stato battuto 1-0 sul campo del Ducato, ha rimediato il 2° ko in campionato, è caduto dopo 2 vittorie di fila (5 risultati utili complessivi) ed è stato raggiunto al 4° posto (18 punti) dall’Ellera (il 2-2 tra le mura amiche con l’Angelana rappresenta il 3° pari consecutivo e il 5° risultato utile). Grande momento per l’Orvietana di mister Fiorucci che ha battuto 1-0 in trasferta il Castel del Piano (alla 3° sconfitta di fila) centrando il 4° risultato utile (3 vittorie e 1 pareggio) e salendo a 15 punti in classifica. 8° pareggio su 12 match giocati per la Pontevecchio (addirittura 6 nelle ultime 7 sfide), 6° risultato utile per il Ducato che ha “spezzato” la serie di 5 pari consecutivi centrando la 3° vittoria stagionale (il massimo risultato mancava dallo scorso 30 settembre, giorno del successo casalingo con la Pievese). L’Assisi Subasio ha fallito l’appuntamento con il gol per la 6° domenica di fila (ultime reti il 14 ottobre nella vittoria per 2-1 con il San Sisto), ma ha pareggiato in casa con il Ponte Valle Ceppi (0-0 ovviamente) e ha raggiunto a quota 5 punti la Pievese (incappata invece nel 6° ko di fila). 4 i risultati utili dell’Angelana.
I numeri del VA Sansepolcro
Il VA Sansepolcro ha pareggiato 2-2 in casa contro il Massa Martana ed ha quindi visto sfumare la possibilità di bissare il successo esterno ottenuto nel turno precedente con il Ponte Valle Ceppi. La squadra di mister Bricca ha collezionato il 5° pareggio stagionale (il 3° su 6 gare interne), è salita a quota 17 punti e si è confermata al 6° posto della classifica (-1 dal tandem composto da San Sisto e Ellera). Domenica prossima i bianconeri affronteranno l’Assisi Subasio ancora una volta al Buitoni con l’obiettivo di ritrovare un successo interno che manca dal 28 ottobre (1-0 a spese dell’Angelana). Nelle ultime 2 gare interne il Sansepolcro ha raccolto 1 punto. L’Assisi Subasio occupa l’ultimo posto con 5 punti (1 vittoria, 2 pareggi e 9 sconfitte), segna con il contagocce (attacco meno prolifico con 6 gol all’attivo ed oltre 540 minuti di digiuno sottoporta) e in trasferta non ha ancora raccolto punti (6 ko su altrettanti match), ma nelle ultime 5 giornate ha incassato solo 6 gol (meno del team biturgense ad esempio) e venderà sicuramente “cara la pelle”. Per ritrovare la vittoria servirà quindi un grande Sansepolcro!

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento