Il Terranuova Traiana vola in Semifinale

Print Friendly, PDF & Email Il Terranuova Traiana del presidente Mauro Vannelli si qualifica alle semifinali di Coppa Italia di Promozione. Ancora una volta in trasferta, così come nei quarti (2-0 a Soci) e così come avverrà nel prossimo turno, i valdarnesi, pur potendosi accontentarsi del pareggio, superano la Chiantigiana per 2-1 nei minuti di recupero e riscattano la sconfitta patita domenica scorsa in campionato davanti al pubblico amico per mano degli stessi senesi che, con analogo punteggio, avevano violato per la prima volta in questa stagione il Mario Matteini. Partita più di cuore che di sostanza, giocata quasi per intero sotto una fitta pioggia battente. Becattini, indisponibili Marzi, Sacconi, Autiero, Prezioso e Nofri, rimette al centro della difesa Bettini in coppia con Tomberli, conferma basso a destra Bencivenni, rilanciando a sinistra Falchi, con Meazzini davanti alla difesa, Massai e Lazzerini sulla mediana, Corsi in cabina di regia, Dati punta centrale e Mattesini a supporto. Dall’altra parte Molfese indisponibile Mugnai, lascia Pobega in panchina, schiera una difesa a tre con Signorini, Bartoli e Qehajaj, Caramanico e Petracchi sulle corsie esterne, Mariani, Recchi e Taflaj a centrocampo, Fontanelli e Rosi in prima linea. Ne esce fuori un match bloccato, nel corso del quale la Chiantigiana ha buon gioco nella prima frazione, grazie ad una manovra avvolgente sulle fasce, ma sterile in fase di finalizzazione. I terranuovesi attendono compatti, ma non riescono a pungere. Parziale che terminerà a reti bianche, con una occasione degna di nota per parte. Meazzini per gli ospiti (29′) al termine di un’azione corale di Bettini e compagni. Rosi poco dopo per i locali, dopo aver controllato la sfera, eluso il diretto avversario e concluso da destra di poco sopra la trasversale della porta difesa da Alterini. La ripresa è più frizzante. Il Terranuova Traiana aumenta giri e la Chiantigiana si abbassa. Subito in avvio una doppia conclusione di Mattesini di poco sul fondo, dopo un lavoro sporco di Dati. Poi all’ora di gioco i biancorossi si illuminano grazie all’ingresso di Andrea Cristiano che dispensa sprazzi di bel calcio. L’ex Varese, Empoli Albinoleffe ed Ascoli al 33′ disegna su punizione dalla tre quarti una parabola perfetta sulla quale Tomberli si avventa più veloce di tutti e di testa insacca alla sinistra di un inerme Gasparri. La Chiantigiana risponde con siluro terra-aria che esalta Alterini: l’estremo terranuovese vola sotto la traversa e smanaccia in corner. Nel finale il match si infiamma. Dubbia punizione concessa da Burgassi agli amaranto. Dal vertice destro dell’area Recchi disegna una traiettoria beffarda che supera la barriera e beffa Alterini sul palo corto. Gara che torna in equilibrio. Lo spettro dei tempi supplementari si avvicina. Al secondo dei tre minuti di recupero (alla fine saranno 4) Corsi supera il diretto avversario sull’out di destra e lascia partire un cross millimetrico per la testa di Massai che, appostato sul secondo palo, stacca imperioso più in alto di tutti sul limitare dell’area piccola, trafiggendo un esterrefatto Gasparri. Per il Terranuova Traiana è l’apoteosi. Per il team di Becattini è la seconda vittoria esterna di fila in coppa. Il pass per la finale sarà contro l’Audax Rufina che ha annichilito l’Asta Taverne, superato in casa con un netto per 6-1. Dall’altra parte Cascina contro Montespertoli. Il sogno in riva al Ciuffenna continua. L’appuntamento è fissato per mercoledì 6 febbraio 2019.
Il tabellino.
Chiantigiana-Terranuova Traiana 1-2 (pt 0-0)
. CHIANTIGIANA: Gasparri, Caramanico (dal 31’st Tonizzo), Bartoli (dal 33’st Bucciarelli), Qehajaj, Signorini, Petracchi, Mariani, Taflay, Fontanelli, Rosi, Recchi. A disposizione: Mengoni, Della Corte, Muca, Battagello, Pobega. Allenatore: Paolo Molfese.
TERRANUOVA TRAIANA: Alterini, Bencivenni (dal 17’st Cristiano), Falchi, Massai, Tomberli, Bettini, Mattesini, Lazzerini, Dati (dal 48’st Rovai), Corsi, Meazzini (dal 5’st Bartolucci, dal 38’st Gualdani). A disposizione: Romolini, Nuzzi, Grazzini, Francini. Allenatore: Marco Becattini.
ARBITRO: Leonardo Burgassi di Firenze, coadiuvato dagli assistenti di linea da Fabio Cerofolini di Arezzo e Fabrizio Chiesi di Prato.
RETI: 33’st Tomberli (TT), 41’st Recchi (C), 47’st Massai (TT).
NOTE: ammoniti Fontanelli, Recchi e Signorini (C), Mattesini, Alterini (TT). Angoli 9-9. Recupero 0′ pt + 4′ st.

Francesco Pianigiani
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento