Quinta vittoria stagionale. Due punti dalla vetta

Quinta vittoria stagionale, terza consecutiva, per il Terranuova Traiana che supera 4-2 l’Audax Rufina nella settima di Promozione. Biancorossi che dominano in lungo e in largo, sbloccano nel finale di tempo, subiscono un passaggio a vuoto in avvio di ripresa, reagendo con veemenza e vincendo con pieno merito. Terranuovesi imbattuti al Matteini, 4 vinte su 4 giocate, che stante il doppio pareggio delle prime due delle classe salgono in seconda posizione a quota 15 punti, accorciando il distacco sulla capolista, lontana due lunghezze. Team di mister Marco Becattini che nelle ultime tre giornate ha messo a segno la bellezza di 10 reti, portando a 18 il bottino delle reti fatte, che ne fanno il miglior attacco dell’intera categoria. Nessuno nei tre gironi di Promozione ha fatto meglio del Terranuova Traiana, a dimostrazione di una prima linea da paura. Con la Rufina la sblocca una punizione magistrale di Riccardo Corsi che da sinistra, dove la mezza luna incrocia il limite dell’area di rigore, lascia partire un interno piede destro a giro, la cui traiettoria finisce nel sette alla destra di un inerme Muscas, pietrificato sul palo opposto. Applausi a scena aperta. Prima due occasioni fallite da Bettini, la seconda clamorosa sotto misura, su altrettanti corner e dopo un tiro di Sacconi concluso malamente sul fondo da posizione favorevole. In avvio di ripresa (10′) con 50 giorni di anticipo arriva un regalo natalizio agli ospiti per un presunto contatto in area tra Bartolucci e Mazzoni. Merlino non ci pensa due volte e tra lo stupore generale decreta la massima punizione in favore della Rufina. Dagli 11 metri Renai conclude forte e centrale con Alterini disteso sulla propria destra che sfiora di piede. I valdarnesi si ridestano, aumentano i giri e prima della mezz’ora chiudono la pratica. È ancora Corsi (25′) a portare in vantaggio il Terranuova Traiana. Il funambolo terranuovese fa trenta metri palla al piede, va dritto per dritto, infilando una voragine ospite, propiziata da un velo di Sacconi, e dal limite supera Muscas in uscita, realizzando la sua personale doppietta che fa salire a tre i centri in biancorosso. Al 29′ Mattesini, subentrato poco prima a Dati, raccoglie un invitante assist sulla sinistra di Massai e batte in diagonale da sinistra verso destra Muscas per il 3-1 locale. Il sigillo arriva a tempo scaduto con Tomberli che di testa insacca un preciso corner da sinistra di Massai. Poi il definitivo 4-2 ancora su penalty di Renai, dopo un fallo di mano in area di Mattesini, che vale solo per la statistica. Domenica prossima scontro al vertice tra Pontassieve (15 punti) e Soci (17), mentre il Terranuova Traiana andrà a far visita al Chiusi che, superando a domicilio 1-0 la Castelnuovese, ha ottenuto la prima vittoria esterna della stagione; risultato che permette ai senesi di salire a quota 7 punti, un passo fuori dalla zona play-out. Sarà un match estremamente difficile su un terreno in erba artificiale.
Il tabellino
Terranuova Traiana-Audax Rufina 4-2.
TERRANUOVA TRAIANA: Alterini, Bencivenni, Bartolucci (24’st Lazzerini), Massai (41’st Cristiano), Tomberli, Bettini, Meazzini, Marzi, Sacconi (38’st Rovai), Corsi (45’st Prezioso), Dati (15’st Mattesini). A disposizione: Romolini, Gualdani, Falchi, Francini. Allenatore: Marco Becattini.
AUDAX RUFINA: Muscas, Fossi (35’st Tognaccini), Andrea Somigli, Giannelli (44’st Penzo), Gori, Carnicci, Bestrova (16’st Chirici), Galantini, Renai (51’st Sani), Mazzoni, Pratesi. A disposizione: Pieraccioli, Rossi, Marco Somigli, Sequi, Tatini. Allenatore: Simone Pinzauti.
ARBITRO: Giuseppe Merlino di Pontedera, coadiuvato dagli assistenti di linea Filippo Giuntoli di Pistoia e Simone Pellegrini di Prato.
RETI: 38’pt Corsi (TT), 10’st Renai su rigore (AR), 25’st Corsi (TT), 29’st Mattesini (TT), 47’st Tomberli (TT), 49’st Renai su rigore (AR).
NOTE: ammoniti Dati (TT), Gori e Bestrova (AR). Angoli 4-3 Audax Rufina. Recupero 1’pt + 7’st.

Francesco Pianigiani
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento