RR Retail Galli San Giovanni vince una spettacolare partita con Selargius (87-86)

È stata una vittoria al cardiopalma quella centrata da RR Retail Galli San Giovanni su Selargius, la terza consecutiva per la formazione di coach Orlando, arrivata al termine di un incontro dagli ottimi contenuti tecnici e davvero spettacolare, che senza dubbio sarà ricordato a lungo dal numeroso pubblico presente al PalaGalli. Selargius ha confermato di essere una delle formazioni più competitive del campionato, reduce non a caso da cinque successi consecutivi, RR Retail ha risposto con una prestazione di grande livello, ne è scaturita una battaglia cestistica lunga 45 minuti, con le due formazioni che almeno un paio di volte a testa parevano aver risolto a loro favore la contesa, prima che tutto tornasse in gioco. Alla fine la zampata decisiva è stata quella di Macarena Rosset che quando mancavano 18 secondi alla sirena con un gran movimento si è costruita il canestro dell'87-86 che ha regalato il definitivo sorpasso e un successo pesantissimo alla formazione di casa. 33 i punti complessivi della giocatrice argentina, che ha dato vita con Cinzia Arioli (autrice di 30 punti) a una sfida nella sfida di altissimo livello. In casa RR Retail da sottolineare anche il consueto ottimo contributo di Lazzaro (16) e Innocenti (12), con Dettori che ha sfiorato la doppia doppia (9 punti e 12 rimbalzi). Per Selargius in evidenza pure Brunetti (20 punti), Lussu (14). Il primo canestro dell'incontro è segnato da Arioli, San Giovanni risponde con la tripla di Dettori e poi con quella di Rosset (6-4). La palla circola bene in questa fase nell'attacco RR Retail e così arriva il parziale di 8-0 aperto e chiuso da Orsini con il quale le padrone di casa tentano il primo allungo (14-8). Selargius però pareggia in un minuto grazie a tre contropiedi nati da altrettante palle perse e con Cicic torna in vantaggio. Il punteggio resta in equilibrio fino all'ultimo secondo del primo quarto, quando proprio sulla sirena Innocenti mette la tripla del 23-20. Nei primi 4 minuti della seconda frazione la difesa toscana riesce a limitare a soli due punti di Mandré l'attacco sardo, così Missanelli e Rosset costruiscono il nuovo allungo delle padrone di casa (30-22), mentre c'è da segnalare il debutto di Giordano. La play campana mette subito in ritmo la stessa Rosset che sigla il massimo vantaggio sul +12 (36-24)- Selargius inizia però a ricucire e con due triple di fila di Arioli si riporta a -6 (42-36), prima che Lazzaro sempre da 3 trovi il canestro che consente a RR Retail di andare al riposo lungo sul +9. Nella metà iniziale del terzo periodo San Giovanni riesce a mantenere il vantaggio conquistato, grazie alla verve di Lazzaro e una buona difesa. Così al 26' quando Giordano segna il suo primo canestro in maglia RR Retail, i punti di distacco sono ancora 11 (53-42). Poi però la tripla di Cicic suona la carica per le ospiti che con Lussu e 5 punti di Arioli tornano a contatto, entrando nel quarto periodo con un possesso di ritardo (54-52). Al 31' Manfré riporta avanti nel punteggio Selargius per la prima volta dopo il quarto d'apertura. Con Brunetti e Arioli la formazione sarda tocca il +3 (57-60), subito annullato da un'importantissima tripla di Innocenti. Le due formazioni continuano a sorpassarsi nel punteggio, Selargius cavalca una Brunetti ispirata (8 punti nel quarto), San Giovanni trova due giochi da 3 punti consecutivi da Rosset, ma al 36' Arioli scrive ancora pari a quota 66. È quindi il turno di Selargius nel provare l'allungo, con Manfré che scrive il 67-70, ma ancora un 2+1 di Rosset rimette le cose in equilibrio. Il San Salvatore produce quindi quello che, con 2 minuti da giocare, potrebbe apparire l'allungo decisivo: 5 punti consecutivi di Lussu valgono infatti il 70-75. Dettori conquista un rimbalzo offensivo di pura grinta e accorcia, ma Arioli ristabilisce le distanze (72-77 con 1'35'' da giocare). L'ultimo giro di orologio si apre con il canestro di Rosset per il -3, poi Selargius sfrutta tutti i 24 secondi del possesso offensivo, ma sul tiro sbagliato di Arioli, Lazzaro raccoglie il rimbalzo e subisce il fallo di Manfré, quinto personale per la lunga ospite, accorciando sul -1 dalla lunetta. Dalla linea della carità tocca quindi ad Arioli che segna il primo, ma sbaglia il secondo. Innocenti accelera quindi subito e sorprende la difesa sarda, costretta a fermare la play valdarnese con un fallo. 2/2 e nuova parità a quota 78. Cicic sbaglia l'ultima conclusione e così si va all'overtime. Il supplementare si apre con il canestro di Brunetti, pareggiato da altri due liberi di Innocenti. Lussu con la sua seconda tripla di serata però sigla immediatamente l'80-83. San Giovanni, in campo con un quintetto piccolissimo che vede Dettori da 5, accorcia con Lazzaro dalla lunetta e poi sulla rimessa pressa a tutto campo, recuperando subito palla con Rosset che può così appoggiare a canestro il nuovo vantaggio interno (84-83). L'inerzia sembra tornata dalla parte delle padrone di casa, che con l'1/2 di Innocenti ai liberi allungano di un altro punticino, ma a 70 secondi dalla fine arriva la tripla di Mura che ammutolisce il PalaGalli e riproietta avanti Selargius. Missanelli sbaglia la conclusione del contro-sorpasso, ma si riscatta subito con il recupero difensivo da cui parte l'azione magistralmente finalizzata da Rosset per l'87-86 a 18'' dalla sirena. L'ultimo attacco di Selargius non va a segno e così può iniziare la festa di RR Retail.
Tabellino
RR Retail: Orsini 8, Lazzaro 16, Innocenti 12, Dettori 9, Rosset 33, Gabbrielli ne, Argirò ne, Galli, Valensin, Di Costanzo, Missanelli 7, Giordano 2. All. Orlando
Selargius: Cicic 7, Arioli 30, Brunetti 20, Manfré 10, Lussu 14, Melis ne, Mura 5, Pinna, Loddo ne, Stoichkova. All. Staico

Matteo Romanelli
Ufficio Stampa RR Retail Galli San Giovanni
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento