Sansepolcro – San Sisto: la cronaca

VIVI ALTOTEVERE SANSEPOLCRO – SAN SISTO 2-3
SANSEPOLCRO: (4-4-2) Manzi, Selvaggi, Beers, Massai, Giorni M. (1° st Bernardini), Gorini, Braccini, Arcaleni, Scarselli (20° st Lomarini), Cano (10° st D’Urso), Fondi (20° st Valori). A disp: Giorni G., Alì, Iavarone, Farinelli, Bianchini. Allenatore: Andrea Bricca
SAN SISTO: De Marco, Ceccomori, Siena, Milletti, Fiorucci, Parmegiani, Piccioli, Cerbini (1° st Marcaccioli), Russo (42° st Pelliccia), Ardone, Brescia. A disp: Dorillo, Nardi, Buongiorno, Bottega, Belardi, Cavallini, Stella. Allenatore: Michele Riberti
ARBITRO: Pietro Aloi di Gubbio (Buonocore – Biagiotti)
AMMONITI: Parmegiani, Arcaleni, Brescia, De Marco, Scarselli, Marcaccioli, Gorini, Fiorucci, Ardone, Ceccomori, Selvaggi, Beers
ESPULSI: Selvaggi (doppio giallo)
RECUPERO: 0+6
RETI: 16° pt Braccini, 19° pt Cano, 5° st Piccioli, 10° st Russo, 31° st Ardone
LA CRONACA:
15° GOL Vantaggio del Sansepolcro. Braccini trasforma un calcio di rigore. Il fallo era stato commesso da Parmegiani proprio su Braccini
19° GOL Raddoppio del Sansepolcro con Cano. Bella azione in contropiede dei bianconeri: scambio Giorni-Fondi con la palla che arriva al centro dell’area di rigore. Braccini protegge palla, trova Cano che si libera del difensore e manda la sfera in porta.
33° Bella azione del Sansepolcro: cavalcata di Braccini sulla sinistra che al centro trova Fondi, da fuori calcia in porta ma De Marco respinge
39° Punizione per il San Sisto dal limite: Russo direttamente in porta, ma la conclusione è alta
2° Sansepolcro vicinissimo al terzo gol: Gorini punizione dal limite direttamente in porta, De Marco toglie la palla dall’incrocio
5° GOL Il San Sisto accorcia le distanze con Piccioli. Punizione di Brescia, Manzi tenta di allontanare ma la palla termina sui piedi di Piccioli che appoggia in rete
10° GOL Pareggio del San Sisto con Russo. Colpo di testa con la sfera che è arrivata da calcio d’angolo
31° GOL Terza rete del San Sisto con Ardone: Manzi non trattiene il pallone, Ardone ha fermato la sfera e ha avuto il tempo di calciare in porta

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento