Serie D Affrico Firenze - Coop Bucine Valdambra 62 - 56

Dopo aver dovuto soccombere nello scorso turno ad un più efficace Grosseto, la Coop Bucine di coach Bini si presenta sul parquet dell’Affrico Firenze per testare le condizioni della propria squadra e tentare una pronta riscossa. La sfida non è inedita in questa stagione. Già in Coppa Toscana, i due team si sono affrontati sempre sul campo dei fiorentini e ad avere la meglio fu il Valdambra. Di tutto altro tenore sembra profilarsi questa gara, visto anche il bel successo dell’Affrico di sabato scorso sul difficile campo della Polisportiva Galli, altro team aretino che si sta ben comportando in questa prima parte di stagione (unica squadra a battere la capolista Grosseto). Quindi, buone motivazioni da entrambi i fronti e partita che si preannuncia combattuta. Bini deve rinunciare parzialmente a Balsimini (arriverà a metà gara), gran protagonista nella gara con Grosseto, ma anche a Bies e Alfieri, annunciati per le prossime partite. Ancora fuori Pavese per i postumi del l’infortunio al ginocchio, Luca Cacioli e Bucciolini per turn over. Valdambra parte bene con Lanucci, Stagi, Giacomo Cacioli e Tello. Gara veloce e combattuta, qualche errore da ambedue le parti ma si corre. Entra Naldini e mette nerbo. Al 7’ siamo 9-15 sull’imbeccata di Tello al solisssimo Innocenti. Valdambra però improvvisamente si ferma e lascia ai padroni di casa l’iniziativa per recuperare e pareggiare con una tripla sul finale di tempo (15-15, al 10’). Nella seconda frazione. parte stavolta meglio l’Affrico , ma Stagi e Provenzal rintuzzano subito il minibreak (20-19, al 13’). Bini prova con le zone, ma i padroni di casa son molto più reattivi ai rimbalzi e così trovano anche diversi doppi tiri, spesso trasformati (25-19, al 15’). Nei minuti seguenti, gli ospiti mettono ordine e maggiore agonismo in difesa e per l’Affrico è ora più difficile. Naldini si fa valere anche in attacco, ma gli aretini non sembrano sfruttare al meglio le opportunità offensive (molti tiri liberi sbagliati e una certa sterilità dal perimetro). La sirena del 20’ vede quindi l’Affrico, pur in difficoltà, ancora avanti di un paio di punti (28-26). Ripresa del gioco. Balsimini fa subito il proprio ingresso in campo e Bini riequilibra al meglio la squadra. Padroni di casa subito tonici ma Lanucci e Stagi rimettono in tiro la Coop Bucine (32-30, al 23’). La zona pari ordinata da coach Bini imbriglia ora bene l’attacco di casa e sono ancora i liberi di Stagi e Lanucci a creare il sorpasso, 32-34, al 24’. Il gioco comunque si spezzetta e ne risente un po’ perché ora sono i falli a farla da padrone su un punteggio sempre molto equilibrato. Il terzo quarto si trascina pertanto tra errori e scarsa lucidità fino al suo termine (39-36, a favore dei fiorentini). Finora non una bella partita, agonistica sì, ma anche molto confusionaria. Il quarto spezzone inizia con una percussione di Tello, finora piuttosto in ombra. L’Affrico è quindi colpita dal risveglio degli ospiti. Ancora Tello in penetrazione e le triple di Balsimini e Provenzal fanno addirittura tornare in testa la Coop Bucine (43-45, al 33’). Ma l’Affrico non demorde ed ora la gara è appena più accettabile con il punteggio in totale equilibrio ma con il gioco ancora pieno di incertezze (51-51, al 37’). Valdambra poco lucido e Affrico ne approfitta portandosi avanti di tre a meno di due minuti dalla fine. Valdambra decide di tenere la zona, ma i fiorentini la puniscono con un tiro semplice dal colorato. A 48” sono sempre tre le lunghezze tra i team (57-54). Gli ospiti perdono però una palla importantissima e sono costretti a tentare un difficilissimo recupero con la lotteria dei liberi. La squadra di casa si mostra fredda dalla linea della linea della carità e porta a casa la vittoria per 62-56. Valdambra deve recriminare su una partita stavolta senza rimonte ma anche senza quei guizzi che avrebbero potuto aprire quella forbice nel punteggio, utile per mettere in crisi la squadra di casa e tentare di vincere una gara che è sembrata ampiamente alla portata del team ospite.
Tabellini
Affrico Firenze Sferruzza, Cacciavillani 6, Manno 2, Ardinghi 8, Furfaro 12, Picchianti 11, Carrieri 1, Michelotti 4, Passaleva 1, Simoncini 6, Caselli, Calamai 11. All Soldaini
Sporting Valdambra Innocenti 2, Stagi 17, Cerri, Provenzal 8, Senis, Balsimini 4, Cacioli G, 5, Naldini 5, Tello 7, Lanucci 7, Cuccoli ne, Ciabatti ne. All. Bini

Gennaro Tello - Valdambra Valdarno Sporting
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento