Sporting Valdambra - Basket Poggibonsi 66-62

Dopo la rocambolesca vittoria di sabato scorso a Firenze contro il Biancoverde, il team di coach Bini si ritrova davanti un’altra squadra solida e difficile da superare come il Poggibonsi. Compagine che, pur non essendo partita forte in questo inizio di campionato, rappresenta un ostacolo di tutto rispetto in questo girone A di serie D. Valdambra deve rinunciare agli infortunati Pavese e Naldini, ma assenze importanti sono anche quella di Balsimini e sopratutto quella di Alfieri, in viaggio di nozze (auguri). Bini comunque può farsi forte del rientro di Provenzal e del peso dalla riunita coppia dei fratelli Cacioli. La gara inizia con Poggibonsi molto tonico che va agevolmente sul 6-14 al 5’, con un Moroni ispirato. Dal colorato, spinti da Bies e Cacioli, i casalinghi trovano alcune risposte per un mini break, ma Moroni è implacabile nonostante la zona ordinata da Bini. Tello ribatte quindi da tre ma i rossi ospiti non sbagliano un colpo (14-24, al 9’) e concludono il quarto in vantaggio per 16-24. Secondo tempino con Valdambra più deciso e Tello a rimpinguare fino al 22-26 del 3’. Le rotazioni del Poggibonsi paiono non avere le qualità del primo quintetto e Valdambra cerca di approfittarne. Tello però non è preciso dalla lunga e il riaggancio non riesce. Il rientro di Moroni e Falossi fa invece riprendere il filo ai rossi ed è 26-36 al 16’. La squadra ospite gira bene la palla e arriva anche sul +15. Bini è così costretto a passare alla difesa individuale, poi Stagi e Tello (oltre il 90% ai liberi, stasera) rimettono un po’ in carreggiata i colori di casa (31-41 al 19’). Poggibonsi non ha buona sorte nei due minuti finali, Bies si fa sentire di più sotto i vetri e sulla sgroppata di Provenzal, Valdambra riesce ad andare al riposo lungo su un rimediabile 34-41. Al rientro in campo, Stagi è scatenato e con Bies crea il break del 40-41, poi però il gioco si fa confusionario, Poggibonsi reagisce andando di nuovo avanti di qualche punto, ma le triple di Stagi e Tello (2) fanno pareggiare il match (49-49, al 26’). Primo sorpasso Valdambra al 29’. Innocenti esprime una dura pressione in regia, Lanucci va a prodursi in qualche raddoppio e il recupero della palla favorisce Stagi per il 55-53. Il tempino finisce con Cacioli a segno e Stagi sempre in percussione per il 59-53. Dopo il calo del terzo tempino, Poggibonsi non sembra riprendersi e Valdambra ne approfitta per sistemare una difesa ancora più puntuale con Bucciolini, Bies e Provenzal. Ma a metà quarto, ecco un apparente risveglio ospite, che però non produce che il 61-57 del 35’. Batti e ribatti, la zona dispari di Poggibonsi ha spesso successo ma Valdambra non molla il risicato vantaggio (63-59, al 38’). Con le squadre stanchissime, Valdambra perde palloni esiziali con Lanucci, ma gli ospiti non ne hanno più ed è proprio Lanucci a riscattarsi e a mettere Il tape in decisivo del 65-59, a meno di un minuto dalla fine. Il finale sancisce il 66-62, con i biancoverdi di Bini in controllo di una gara a dir poco combattuta e ben onorata dagli ospiti nella prima parte, ma fatta meritatamente propria dal Valdambra grazie ad una rimonta nella terza frazione, dettata soprattutto da Stagi e Tello e da una solidità difensiva e caratteriale ritrovata dopo l’intervallo lungo.
TABELLINI Sporting Valdambra Innocenti 1, Stagi 16, Provenzal 10, Cacioli Luca 3, Senis, Cacioli Giacomo 3, Bies 5, Tello 24, Lanucci 2, Bucciolini 2. All.re Massimo Bini

Gennaro Tello
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento