Sporting Valdambra- Polisportiva Galli SGV. 70-68

Dopo la bella vittoria casalinga di giovedì contro la capolista Grosseto, la Polisportiva Galli di coach Morelli si presenta stavolta in trasferta al cospetto di un’altra capoclassifica, lo Sporting Valdambra di coach Bini, uscito anche esso vincente nel turno infrasettimanale dal campo di Castelfiorentino, con difficoltà forse anche prevedibili, date le numerose e importanti assenze, ma ancora con qualche registro da mettere in ordine dal punto di vista dell’approccio iniziale alle partite. Per questo sentito derby, lo Sporting Valdambra riesce a recuperare in extremis Tello, ma deve ancora fare a meno di capitan Pavese, del bomber Alfieri, di Bies, Cacioli Sr e Naldini. Gara che inizia con le triple di Tello e Stagi. Polis però non si scompone troppo e recupera con un volenteroso Rossi andando sul 10-10 al 5’. Tello quindi imbecca bene Balsimini, ma Gironi crea un gioco da tre punti per il 14-17 del 9’. La Polis appare solida e ben messa in campo, quindi coach Bini la provoca con una zona dispari, punita però da Maleci a fine quarto con la tripla del 18-22. Nella seconda frazione, subito un canestro in acrobazia di Tello ma poi tanti errori da ambedue le parti (22-22, al 14’) che rendono la gara piuttosto confusa. Bini varia le difese mentre Morelli tiene il proprio quintetto piuttosto chiuso verso il lato della palla lasciando pochi spazi ai maggiori realizzatori dello Sporting. Dopo qualche errore al tiro, Gironi comette sfondamento su Bucciolini e Valdambra si rianima. Con Cacioli e Lanucci, la squadra di Bini cerca un piccolo allungo, subito però rintuzzato dalla percussione nella zona biancoverde da parte del veloce Fedeli (28-27, al 19’). Gli ultimi frangenti di partita sono i più vivaci del quarto. Valdambra ottiene buone cose da Provenzal, ma Fusini segna per gli ospiti una tripla importante. Stagi e Cacioli non ci stanno a subire e riescono nel colorato a far chiudere al proprio team la metà partita in vantaggio per 35 a 32. Al rientro in campo, la contesa riprende con una certa nervosa confusione e la tripla del pareggio di Fusini arriva dopo quasi 4 minuti. La parte centrale del tempino è altrettanto confusa e imprecisa, ma la Polisportiva è aggressiva e imbriglia Valdambra con una zona ampia e appiccicosa allungando fino al 44-47 del 30’. Ultimo quarto che si apre sulla tripla di Fedeli e Valdambra continua a non trovare soluzioni fluide contro la zona ospite. Time out necessario di Bini sul 46-50 del 33’ per rimettere la propria squadra sui binari giusti per il fine gara. Lo Sporting rientra in campo più lucido e, dopo i canestri di Cacioli e Stagi, Tello spacca la difesa ospite e porta avanti i suoi (54-52, al 15’). Valdambra tenta di migliorare ancor di più le geometrie e prova con Cacioli e Tello a staccare il Galli. Ma Fedeli, Fantoni e Gironi sono presenti e precisi. Si va punto a punto verso il finale. Al 38’ siamo 61-64. Valdambra è però troppo fallosa e concede liberi agli avversari, ma Stagi mette una tripla importantissima e poi tocca a Balsimini lottare sotto canestro e portare Valdambra in vantaggio di uno a meno di un minuto dalla fine. Polis ha quindi la palla in mano ma non ha l’ultimo tiro. Thoiuib si fa vedere sotto il canestro dei biancoverdi e la Polis sorpassa di nuovo, ma Tello a pochissimi secondi dalla fine si butta dentro l’area e subisce fallo. La guardia del Valdambra mette il primo libero, utile al pareggio. Sul secondo libero invece è solo ferro ma il rimbalzo favorisce i padroni di casa, giro palla veloce per Balsimini che dall’angolo mette il canestro che decide una tiratissima e palpitante partita (70-68, il finale). Con questa importante vittoria, la squadra di Bini resta in cima alla classifica e si prepara alla prossima difficilissima partita, quella contro la corazzata Grosseto di coach Crudeli.
TABELLINI Sporting Valdambra Tello 17, Stagi 22, Innocenti 4, Balsimini 8, Cacioli 12, Ciabatti, Senis, Bucciolini, Lanucci 2, Provenzal 5. All.re Bini.

Gennaro Tello - Valdambra Valdarno Sporting
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento