Coppa Toscana Sprint, la Chimera Nuoto festeggia sedici medaglie

Una pioggia di medaglie chiude l’annata sportiva della Chimera Nuoto. La società aretina ha archiviato il 2018 gareggiando con i suoi giovani nuotatori alla Coppa Toscana Sprint di Firenze e alla Coppa Brema di Livorno, confrontandosi con coetanei di tutta la regione e cogliendo tanti ottimi risultati che forniscono una bella iniezione di entusiasmo in vista dei principali campionati del 2019. Ben sedici podi sono arrivati nella manifestazione fiorentina, divisi tra sette ori, cinque bronzi e quattro argenti. I migliori risultati portano la firma di Isabella Trojanis del 2003 e di Matteo Meacci del 2005 che hanno conquistato due successi a testa: la prima si è imposta nei 50 delfino e nei 50 dorso, mentre il secondo si è piazzato davanti a tutti nei 50 stile libero e nei 100 misti. Un oro e un argento sono merito di Matteo Vasarri del 2004 (primo nei 100 misti e secondo nei 50 stile libero) e di Alessandro Tavanti del 2003 (secondo nei 100 misti e primo nei 50 stile libero), mentre l’altro primo posto è stato di Emanuele Fiorilli del 1999 che ha trionfato nella categoria Assoluti dei 50 delfino. Gli argenti sono arrivati con Miriam Borgogni del 2004 nei 50 delfino, Gabriele Gambini del 2005 nei 100 misti e Matteo Quadrani del 2005 nei 50 stile libero, e a completare il palmares hanno contributo i bronzi di Greta Beatrice Franci del 2004 nei 50 delfino, di Francesca Giomarelli del 2002 nei 50 stile libero, di Vittoria Pieroni del 2006 nei 100 misti e di Luca Trojanis del 2001 nei 50 rana. A completare la squadra della Chimera Nuoto, infine, erano presenti anche Andrea Banelli, Simone Batistini, Arianna Bichi, Nicolas Bontas, Gabriele Fioravanti, Nadia Frosini, Alexandru Stefan Ganea, Samuele Magnani, Ginevra Mangiavacchi, Elia Martini, Giuditta Rachini, Alessandra Ruffini, Giancarlo Rugiadosi e Francesco Sassoli. Positiva è stata anche la partecipazione alla Coppa Brema dove la società aretina è arrivata settima nella classifica tra ventitre squadre nel “Settore femminile” e tredicesima nel “Settore maschile”, con tanti buoni piazzamenti raggiunti dal gruppo formato da Eleonora Camisa, Fioravanti, Fiorilli, Giomarelli, Rachini, Tavanti, Trojanis I., Trojanis L. e Vasarri. «Le due gare a Firenze e Livorno - commenta Marco Magara, allenatore del settore agonistico della Chimera Nuoto insieme a Marco Licastro, Alberto Bertuccini e Adriano Pacifici, - rappresentavano test di alto livello in vista dei prossimi campionati regionali: oltre alle medaglie, possiamo ritenerci soddisfatti per i miglioramenti cronometrici di tanti nostri atleti».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento