Dukes Sansepolcro vs Scuola Basket Arezzo, la Dukes al “SETTIMO” cielo

Settimo sigillo stagionale e consecutivo contro i cugini aretini dell’AMEN al palasport sabato sera. Al di là del risultato la gara non è stata affatto semplice per almeno 3 quarti. Però la consapevolezza che i ragazzi di Mameli stanno acquisendo giornata dopo giornata ha dato la netta sensazione di riuscire sempre a controllare la partita anche nei momenti di maggior distrazione che ha permesso all’AMEN di rientrare un paio di volte e di riavvicinarsi dal piccolo strappo che si era creato. Oggi fa l’esordio casalingo Cappanni che regala ai tifosi un tripla doppia da urlo (17 punti, 17 rimb e 10 assist) figlia del peso tattico fisico che questo ragazzone di 205cm sa dare. Incita dal campo e dalla panchina, una nuova anima guerriera al servizio della squadra. Per Spillantini ancora una volta con 31 punti non ci sono più parole, ma il merito di certe prestazioni va attribuito senza dubbio a tutti i ragazzi che giocano e pensano da squadra. I meccanismi sono sempre più rodati e veder girare la palla in certi frangenti a velocità assurde mette spesso il giocatore libero sotto canestro ad appoggiare il magico assist del compagno (oggi in totale sono 18). C’è un Monsignori in crescita costante che da sicurezza e muscoli in un reparto sempre più determinante grazie anche alle sue prestazioni e a quelle di Gaggiottini, il capitano generoso che da buon soldato gioca 14 minuti di rara intensità. Ortolani dimostra ancora una volta una crescita soprattutto mentale, grazie al quale è capace di giocare un quarto intero con 4 falli sulle spalle, e una precisione ritrovata e sempre più costante. Allegrini è al rientro da un periodo influenzale quindi non al meglio ma ha nelle corde una potenzialità che con un po’ di lavoro fisico tattico può diventare devastante. Mazzini parte ancora dall’inizio poi si infortuna cadendo male e per precauzione non rientrerà più. Dall’infermeria comunque tutto ok per cui lo rivedremo già domenica prossima a Reggello. Butini: solo 5 punti, ma in 35 minuti. Che fa uno come lui 35 minuti in campo per fare poi solo 5 punti? TUTTO. Oggi abbiamo visto una nuova Dukes con movimenti e meccanismi nuovi, un misto di velocità e precisione, un aumento delle percentuali prevedibile anche per l’innesto di un lungo “vero” come Cappanni che da maggior sicurezza in attacco e tranquillità in difesa. Sette vittorie consecutive non vengono per caso. Chiediamo a Mameli un commento: “abbiamo faticato all’inizio, come spesso succede, e come di rado mi preoccupa. Poi con piccoli accorgimenti e delle buone rotazioni siamo usciti fuori nella seconda metà del terzo quarto. L’ultimo è stato un insieme di giocate e precisione che motivano il distacco finale contro una buona compagine come Arezzo”.
DUKES – AMEN ARETINA 72-49 (19-20) (30-27) (46-40)
MAZZINI, SPILLANTINI 31, DE SIO, CAPPANNI 17, GAGGIOTTINI, MONSIGNORI 8, PENNACCHINI, BUTINI 5, ORTOLANI 11, ALLEGRINI

Dukes Basket Sansepolcro
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento