Il Ruote Ovali premiato come “Associazione Sportiva dell’Anno”

Il motoclub Ruote Ovali sarà premiato dal Coni provinciale di Arezzo come “Associazione Sportiva dell’Anno 2018”. L’associazione riceverà il riconoscimento nel corso della Giornata Olimpica di venerdì 7 dicembre, ottenendo un’importante testimonianza del valore della sua attività volta ad integrare diverse discipline sportive con una parallela finalità sociale. Il Ruote Ovali nacque nel maggio 2017 dalla volontà di alcuni dirigenti dell’Arezzo Rugby che decisero di abbinare la passione per la palla ovale alla passione per le due ruote, iniziando ad impegnarsi per sviluppare il motociclismo sul territorio cittadino attraverso manifestazioni e attività didattiche orientate alla sua promozione, alla sua diffusione e alla sua pratica. Tutto questo, in stretto abbinamento con il rugby attraverso eventi congiunti tra i due sport. Il motoclub, ad esempio, ha organizzato alcune giornate dedicate all’avviamento dei bambini alle due-ruote e all’educazione civica stradale, allestendo una pista ai margini del campo di via dell’Acropoli dove, in contemporanea, venne promossa una partita dell’Under10 di minirugby e successivamente fu preparata la merenda del terzo tempo per tutti i presenti. Lo scorso Natale, invece, i motociclisti del Ruote Ovali si sono recati insieme a dirigenti, tecnici e giocatori dell’Arezzo Rugby nel reparto pediatrico dell’ospedale San Donato dove, vestiti da Babbo Natale, portarono regali ai piccoli degenti e donarono alla struttura un apparecchio per la somministrazione di medicinali nebulizzati. In termini di solidarietà, invece, è stata organizzata anche una raccolta di beni di prima necessità che sono stati consegnati alle popolazioni terremotate di Amatrice. Non è mancato nemmeno l’impegno sportivo e di scoperta del territorio legata alle due ruote, con l’organizzazione nel settembre 2017 del primo memorial “Michele Dottarelli” che ha riunito sessanta motociclisti sulle strade della provincia, mentre nell’ultima estate il Ruote Ovali era presente al motoraduno nazionale al passo dello Stelvio e ha promosso una trasferta di tre giorni tra i luoghi più suggestivi dell’Alta Maremma. «Il nostro motoclub - commenta il presidente Francesco Cherubini, - nasce con l’obiettivo di unire le passioni per due diversi sport, motociclismo e rugby, per favorire una loro comune promozione, per consolidarli sul territorio aretino e per favorire un impegno congiunto in iniziative di beneficenza. Siamo orgogliosi che queste finalità siano state riconosciute e apprezzate dal Coni con il conferimento del premio di “Associazione Sportiva dell’Anno 2018” che arriva dopo nemmeno due anni dalla nostra costituzione e che rappresenta un forte stimolo a proseguire con la nostra attività».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento