In quattrocento in vasca ad Arezzo e Foiano per il Saggio di Natale

Quattrocento giovani nuotatori in vasca ad Arezzo e a Foiano della Chiana per il tradizionale Saggio di Natale. Domenica 16 dicembre torna uno degli appuntamenti più attesi della programmazione annuale della Chimera Nuoto, con tutti i bambini e i ragazzi della scuola nuoto che si metteranno alla prova nelle due piscine in un incalzante susseguirsi di gare per dimostrare le loro capacità acquatiche e per valutare i progressi vissuti negli ultimi mesi dei corsi. Il doppio appuntamento, in programma in contemporanea tra le 15.00 e le 18.30, vedrà atleti, tecnici, dirigenti e genitori ritrovarsi per vivere un pomeriggio insieme e per scambiarsi gli auguri in vista delle vicine festività, in una suggestiva ambientazione natalizia tra luci, addobbi e ghirlande. Il saggio di Natale si svilupperà in contemporanea in più vasche, con tutti i nuotatori che saranno coinvolti in giochi e gare divisi per fasce d’età. I più piccoli, infatti, parteciperanno ad una lezione conclusiva davanti alle loro famiglie, mentre i più grandi saranno protagonisti di vere e proprie mini-gare in cui si confronteranno nei vari stili, nelle partenze e nelle virate, assaggiando una piccola competizione con i loro compagni e le emozioni della vera pratica sportiva. La novità di questa edizione è rappresentata da una staffetta che coinvolgerà anche gli istruttori, stimolandoli a mettersi in gioco e a confrontarsi direttamente con i loro allievi. Al termine dell’intera manifestazione, il presidente Massimo Coli, il direttore sportivo Marco Magara e il resto dello staff tecnico consegneranno una medaglia a tutti i partecipanti per valorizzare il loro impegno e la loro crescita sportiva. «Il Saggio di Natale è un momento atteso - commenta Magara, - perché fornisce ai giovani nuotatori dei corsi della scuola nuoto la loro prima occasione per gareggiare, per testare i miglioramenti e per vivere l’emozione del confronto con gli altri. Il tutto in un bel clima di festa che coinvolge l’intera società, i nuotatori e le famiglie».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento