OTI Galli Terranuova cade a Pescia, ma ha molto da recriminare per il metro arbitrale

Cestistica Pescia - OTI Galli Terranuova 93-88
Sconfitta per la nostra prima squadra che cade a Pescia 93-88, falcidiata da un arbitraggio molto discutibile. Primo quarto in cui gli attacchi superano le difese (32-24) con Pescia che segna sempre. Secondo quarto in cui Pescia cerca la fuga sfruttando i tanti liberi concessi (due antisportivi fischiati ai nostri) ma i biancorossi rientrano e chiudono all’intervallo a -6. Nella ripresa Pescia cerca ancora la fuga ma Jacopo Mascherini guida la rimonta biancorossa ed il terzo quarto si chiude coi nostri ragazzi sotto di 4 lunghezze. Nel quarto periodo Terranuova perde Rath, Baldi, Gueye e Jacopo Mascherini per falli ma i ragazzi di Baggiani restano in partita finché un arbitraggio molto casalingo regala liberi a Pescia e non convalida la parità a Michelangelo Mascherini, condannando i nostri alla sconfitta per 93-88. Da segnalare il conto dei tiri liberi 51-22 in favore di Pescia, 2 tecnici e 2 antisportivi fischiati ai biancorossi. Negli ultimi 40 secondi interferenza a canestro non fischiata sul tiro di Michelangelo Mascherini che avrebbe ristabilito la parità e i due falli non fischiati a Capponi per fermare il tempo in virtù di un’insolita regola del vantaggio (a 9” dalla sirena). Un arrabbiato Baggiani a fine partita reclama un arbitraggio equo, che permetta alle due squadre di affrontarsi ad armi pari.
OTI GALLI TERRANUOVA: Rath 15, Capponi 3, Bruschi n.e., Camerini 17, Iacomoni 0, Mascherini M. 20, Baglioni 2, Mascherini J. 10, Gueye 6, Baldi ©️ 9, Merico n.e., Falcioni 6. All. Baggiani

USD Terranuova Basket
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento