Subbiano - Bibbiena 0-0

M.M. SUBBIANO = Lancini, De Paola, Degl’Innocenti, Corti, Giustini, Mannelli, Marraghini, Cini ( 4’ Castri ), Donati, Falsini (70’ Pallanti), Detti (75’ Orlandi). Allenatore: Laurenzi 12 Luzzi, 13 Capaccioli, 14 Fini, 15 Chiatti, 16 Gjoka, 17 Orlandi, 18 Pallanti, 19 Castri. 20 Dei
BIBBIENA = Santicioli, Magnanensi, Baglioni, Frijio, Paoli, Malentacca, Fontana (30’st Sacrestano), Venturi (25’st Fata), Borsi , Falsini (35’st Agostini), Mengoni. Allenatore : Marco Santoni 12 Magni Vannini, 13 Cellai, 14 Ciabatti, 15 Santamaria, 16 Fata, 17 Tanci, 18 Sacrestano, 19 Agostini.
Arbitro: Sig. Celardo di Pontedera assistenti Sigg. Scellato (PO) e Bura (SI)
Subbiano. Dodicesimo turno di campionato in Promozione Toscana ed al comunale di Subbiano è di scena il derby alto casentinese Subbiano – Bibbiena. Il finale sarà di 0 a 0 ma le due compagini hanno lottato per tutto l’incontro cercando di superarsi nonostante un terreno di giuoco al limite della praticabilità. Nel primo tempo regna l’equilibrio e solo in due occasioni, una per parte, le due formazioni si rendono pericolose. E’ nel secondo tempo che si assiste alle chances più importanti. Al 18’st sono i padroni di casa che su angolo di testa colpiscono la traversa. Ci prova poi, l’ex Falsini che si libera sull’out sinistro andando alla conclusione che Santicioli neutralizza un tuffo. Ma il Bibbiena non sta a guardare creando in più di un’occasione scompiglio in area subbianese in almeno tre/quattro occasioni nell’ultimo quarto d’ora, in particolare al 40’st quando i giallo-blu tolgono la palla destinata in rete sulla linea di porta salvando il risultato. Alla fine il pari è il risultato più giusto anche se il Bibbiena a finito in crescendo mettendo alle corde i padroni di casa. Questo risultato permette un allungo in classifica al Subbiano che si porta a quota 12 punti ed al Bibbiena al terzo risultato utile consecutivo di affiancare all’ultimo posto il Laterina a quota 6 accorciando sul Firenze Ovest che si trova a quota 8. Un Bibbiena che con lo spostamento di Frijio al centro della difesa sembra aver trovato, almeno in parte, la quadratura del cerchio non subendo goals da tre giornate e raccogliendo 5 punti nelle ultime tre partite. La situazione è ancora molto difficile ma la compagine di Santoni sembra vedere la fine del tunnel e pur in una stagione partita con sei sconfitte consecutive ed indubitabili errori ancora si può sperare una possibile salvezza. Buona la direzione di gara del Sig. Celardo e dei suoi assistenti.

Spadini Stefano
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento