Al Saverio Zanchi arriva il Valdarno Fc

Nel 19° turno di campionato la Baldaccio Bruni Anghiari riceverà il Valdarno FC. Ecco la presentazione e i numeri del match. Primo impegno casalingo del 2019 per la Baldaccio Bruni Anghiari che domenica 13 gennaio alle 14:30 riceverà al Saverio Zanchi il Valdarno FC nel match valevole per il 19° turno del campionato di Eccellenza Toscana Girone B. I biancoverdi arrivano al confronto con il morale alle stelle dopo la preziosa affermazione ottenuta sul campo della Lastrigiana e cercheranno di concedere il bis con la speranza di conquistare altri punti importanti in ottica classifica.
I NUMERI DELLA BALDACCIO
La Baldaccio Bruni è reduce dal successo ottenuto sul campo della Lastrigiana e dai 2 risultati utili di fila (contando anche il pari casalingo di fine 2018 con l’Antella). Il team biancoverde ha ritrovato una vittoria che mancava dal 25 novembre (3-2 tra le mura amiche con la Castiglionese ed è salita a quota 24 punti (8° posto con 3 lunghezze di ritardo dalla zona play off e 11 di vantaggio rispetto alla zona play out). Gli anghiaresi hanno fino ad ora conquistato 6 affermazioni, 6 pareggi e 5 sconfitte con 23 reti segnate (7° attacco) e 24 incassate (11° retroguardia). Nelle 8 partite disputate al Saverio Zanchi la squadra diretta da mister Chiarini ha raccolto 7 punti (1 successo, 4 pareggi e 3 ko con 10 gol all’attivo e 15 al passivo). Tra le mura amiche i biancoverdi non perdono dal 7 ottobre (2-4 con il Poggibonsi) e sono in serie positiva da 5 gare.
I NUMERI DEL VALDARNO
Il Valdarno occupa il 5° posto della classifica con 30 punti all’attivo, frutto di 8 successi, 6 pareggi e 3 sconfitte. Le reti fin qui segnate sono state 23 (7° attacco), quelle incassate 18 (4° retroguardia). La squadra di mister Zavaglia è reduce da 2 pareggi (entrambi al Del Buffa con Grassina ed Antella), non perde dall’11 novembre (3-1 in casa con la Fortis Juventus) ed è in serie positiva da 7 giornate (3 affermazioni e 4 pareggi con 8 gol siglati e 4 subiti). Nelle 8 partite giocate in trasferta il team di Figline ha raccolto 16 punti, in conseguenza di 5 successi, 1 pari e 2 sconfitte (con 11 gol all’attivo e 7 al passivo). Il Valdarno ha vinto gli ultimi 2 incontri esterni del 2018 (2-0 con la Bucinese e 1-0 con la Castiglionese), è in serie utile in trasferta da 3 giornate (2 successi e 1 pari), non perde fuori casa dal 4 novembre (4-2 contro il Poggibonsi) e non subisce reti lontano dal Del Buffa da 208 minuti (l’ultima è stata incassata il 18 novembre nell’1-1 con la Rignanese).
I PRECEDENTI TRA BALDACCIO E VALDARNO
Dal 2014-2015 in poi Baldaccio e Valdarno (nelle prime due stagioni Giallo Blu Figline) si sono affrontate in 9 circostanze. Il bilancio degli scontri diretti è in perfetta parità: 2 le vittorie dei biancoverdi (1-0 in trasferta il 21 settembre 2014 e 2-0 in casa il 30 aprile 2017), 2 le affermazioni dei valdarnesi (1-0 al Del Buffa il 20 marzo 2016 e 2-3 al Saverio Zanchi il 26 novembre 2017) e ben 5 i pareggi (ad Anghiari 2 volte 0-0 l’11 gennaio 2015 e il 29 novembre 2015, al Del Buffa 3 volte, 1-1 il 18 dicembre 2016 e il 18 marzo 2018 e 2-2 nel match di andata di questo campionato che si è giocato il 16 settembre 2018). Nel computo dei gol segnati biancoverdi avanti 9-8. Nei 4 match casalinghi con il team valdarnese la Baldaccio ha collezionato 1 vittoria, 2 pareggi e 1 sconfitta (4 reti all’attivo e 3 al passivo).
AVANTI CON CONVINZIONE
Il match contro il Valdarno rappresenterà un bel banco di prova per misurare le ambizioni stagionali della Baldaccio Bruni e per capire il ruolo che i biancoverdi potranno recitare nella seconda parte di campionato. Vincere vorrebbe dire infatti aumentare ulteriormente il margine rispetto al quintultimo posto e rientrare in piena lotta per un piazzamento play off. La vittoria ottenuta domenica scorsa sul campo della Lastrigiana ha dato una nuova spinta alla squadra e la partita casalinga con il Valdarno potrebbe rappresentare un ulteriore trampolino di lancio.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento