Coop. Bucine Valdambra - Basket Vaiano 64-72

Dopo una metà campionato molto produttiva e appannatasi solo verso la fine (comunque alla fine con un record di 9-6, in linea con le aspettative iniziali), lo Sporting Valdambra si appresta a iniziare il giro di boa affrontando un avversario ostico come il Vaiano. I pratesi hanno avuto un percorso finora altalenante, anche se tuttora sono ampiamente in possesso della possibilità di accedere ai playoff, anche per le qualità intrinseche del team. La squadra di Bini non ha stasera Stagi tra le proprie fila (febbre) e Bies è inutilizzabile per il mal di schiena, ma in campo si rivedono Innocenti a dare una mano nel ruolo di play ed il duo Balsimini-Luca Cacioli nel colorato. Il primo quarto si apre con Bonari in palla e Vaiano va sul 2- 9 al 4’. Balsimini reagisce, mette un paio di tiri dalla media e Valdambra con Cacioli e Tello rimonta andando sul 10-12 al 7’. Il sorpasso dell’ottavo minuto è merito della tripla ancora di Balsimini con la quale i biancoverdi si portano sul 13-12. Il bravo Bonari però si risveglia negli ultimi secondi della frazione e con in paio di lampi rimette Vaiano avanti nel punteggio di fine primo tempino (15-18). Seconda frazione con Vaiano più decisa e sul 15-22 Bini è costretto a chiamare un time out chiarificatore. Due triploni di Poli portano comunque gli ospiti sul 20-30, al 15’. Tello prova a riportare su lo Sporting ma la zona della Coop Bucine non è agile e permette a Vaiano tiri aperti per il +12, subito però rintuzzato da Naldini e Tello per il 28-35 del 18’. Negli ultimi due minuti la difesa dei padroni di casa non permette altre azioni efficaci a Vaiano e con Alfieri finalmente in luce lo Sporting ricuce ancora un po’ fino al 31-35 della fine della seconda frazione. Squadre che rientrano calde dagli spogliatoi, ma non sono molto precise. Un po’ di sterile corri e tira ma la partita comunque si riapre completamente, con le squadre sul 39 pari al 25’. Vaiano appare appena meno confusa, ma la tripla di Senis batte la zona pratese e rimette tutto sul 42 pari al 18’. Un po’ ancora di batti e ribatti senza costrutto ed è solo una fortunosa tripla di tabella che fa chiudere agli ospiti in vantaggio per 42-45 il terzo tempino. La percussione che vale tre punti e la parità di Innocenti inaugura il quarto spezzone. La difesa di Valdambra è però a volte disattenta e concede un mini allungo agli ospiti (47-53, al 33’). Cacioli ha uno spunto vincente ma Vaiano insiste e va sul 50-59 a 4 minuti e mezzo dalla fine. Il trend sembra ormai favorire gli ospiti e quindi coach Bini prova con un time out a trovare le mosse per una difficile rimonta. Al 38’ siamo sul 55-63 con un canestro importante e fuori equilibrio di Poli. Valdambra tenta l’impossibile e con Provenzal sembra avvicinarsi, ma è ancora la percussione di Poli nel traffico a portare Vaiano sul 58-66 a 1 minuto e mezzo dalla sirena. La tripla di Tello accorcia di nuovo le distanze e apre la sarabanda dei liberi. Poli mette il 61-68, ma per o biancoverdi le possibilità si riducono al lumicino e infatti i pratesi chiudono la gara vincenti per 64-72. La squadra aretina deve quindi ancora una volta chinare il capo, stavolta di fronte a una diretta concorrente per i playoff. La squadra di Bini è comunque apparsa in generale ripresa, con un Tello voglioso e impegnato a fare anche la parte di Stagi, ma sono troppe ancora le cose che devono andare a posto. Troppi errori sotto canestro, un gioco in transizione che latita e una difesa a volte non troppo pronta, queste e altre sono ancora spine nel fianco dello Sporting. Se Naldini e soci avessero giocato così contro Calenzano la scorsa giornata, lo Sporting avrebbe sicuramente portato a casa i due punti. Nulla da dire comunque sulla vittoria di Vaiano, sempre pronta a sfruttare gli errori altrui e con Poli degno regista di una squadra che ha un roster tutto sommato di buon livello e che in fondo ha meritato la vittoria per la maggiore freddezza e precisione nei momenti topici del finale di partita.
TABELLINI Sporting Valdambra Bucciolini, Innocenti 4, Alfieri 7, Balsimini 11, Tello 18, Provenzal 10, Cacioli L. 8, Naldini 3, Senis 3, Bies n.e. Ciabatti n.e. All.re Massimo Bini

Gennaro Tello
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento