In 950 a lezione di atletica leggera nelle scuole di Arezzo

L’atletica leggera è entrata nelle scuole di Arezzo. L’Alga EtruscAtletica ha rinnovato il proprio impegno nella promozione dello sport attraverso un percorso tra corsa, lanci e salti che, per l’anno scolastico 2018-2019, ha coinvolto e coinvolgerà un totale di 950 alunni tra i sei e i tredici anni di cinque istituti cittadini. Le scuole primarie Margaritone, Montebianco, Pio Borri e Vasari, oltre alla scuola media IV Novembre, hanno infatti accolto l’invito della società aretina ad arricchire le tradizionali ore in palestra con una serie di lezioni per permettere a bambini e ragazzi di mettersi alla prova nell’atletica, presentando loro la ricchezza di questo sport e sviluppando le loro abilità motorie. Il ciclo di incontri proposti rappresenta infatti una sorta di avviamento alla pratica sportiva per migliorare movimenti e coordinamento degli alunni, tra velocità, corsa ad ostacoli, staffette, resistenza, lanci e salto in lungo, oltre a divertenti percorsi combinati con vari esercizi. I tecnici dell’Alga EtruscAtletica coinvolti sono Elisa Boncompagni, Elena Marraghini, Mauro Melis e Marco Rosadini che, oltre ai tradizionali allenamenti pomeridiani condotti al campo di atletica, hanno accolto l’invito a farsi promotori della pratica sportiva in orario mattutino direttamente nelle palestre scolastiche. «La promozione nelle scuole - spiega Gloria Sadocchi, responsabile del settore agonistico dell’Alga EtruscAtletica, - è un impegno che, anno dopo anno, rinnoviamo con gioia perché si tratta di un’occasione per far conoscere la nostra attività a centinaia di allievi. Tra corsa, lanci e salti, l’atletica leggera è uno sport ricco e diversificato che permette ad ognuno di emergere in qualche disciplina e di trovare un’occasione di divertimento, con un ciclo di lezioni tenute dai nostri tecnici che favoriscono anche un’occasione di sviluppo motorio». Nel frattempo, gli atleti dell’Alga EtruscAtletica stanno proseguendo la loro preparazione per i primi appuntamenti sportivi del 2019. I più piccoli degli Esordienti e dei Ragazzi hanno rotto il ghiaccio nel giorno dell’Epifania con la Befana Campestre, mentre una delle gare più attese sarà sabato 26 e domenica 27 gennaio con il meeting nazionale di Ancona che vedrà una numerosa e competitiva squadra formata dagli stessi Ragazzi, dai Cadetti e dagli Allievi confrontarsi con coetanei di tutta Italia. Nelle settimane successive, invece, scatteranno i vari campionati provinciali, regionali e nazionali che impegneranno quasi trecento giovani atleti aretini.

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento