Pieve al Toppo - Fratticciola 5-0

Pieve al Toppo: Angori, Ermini ('53 Torzoni) , Lepri (Tiezzi G.), Tiezzi M.(c), Menchetti ('84 Micheli), Monaco, Severi ('58 Frescucci) , Palazzini, Bernacchia, Marraghini ('57 Mencucci), Ricciarini. A disposizione: Fabbri, Franchi, Paradisi. Allenatore: David Bardelli
Fratticciola: Pompei D., Capitini, Paganini, Bernardini, Nocentini, Turchi, Solfanelli (' 30 Torniai) , Martinelli, Fabbroni, Faralli D., Faralli N. A disposizione: Pompei R., Bigozzi, Castellani, Tavanti, Tacchini, Betti, Moroni. Allenatore: Alessandro Meacci.
Ammonizioni: Faralli N.
Espulsi: Torniai.
Pieve al Toppo ospita la Fratticiola per quella che è la seconda partita del girone di ritorno. Al minuto '14 subito vantaggio locale: Marraghini sugli sviluppi di un fallo laterale, di spalle, controlla e lascia partire un tiro cross che sorprende il portiere ospite, ne esce un gol meraviglioso, anche il numero 10 giallorosso rimane quasi basito dalla prodezza. È la sua settima rete in questo torneo. Passano una manciata di minuti e arriva subito il raddoppio: Bernacchia verticalizza, il difensore prolunga involontariamente e mette Severi di fronte alla porta. Il portiere, questa volta sfortunato scivola e la palombella dell'attaccante della Pieve si insacca lentamente. Il raddoppio non toglie la foga ai padroni di casa che cercano il colpo del k.o. immediato: Ricciarini lascia partire un destro al veleno, questa volta il portiere si distende bene. Dall'altra parte la Fratticiola prova a farsi vedere, tiro da fuori forte ma non preciso, il numero 9 intercetta il pallone di testa non trovando però la porta. L' armata giallorossa è un martello, non passa nemmeno un minuto e già siamo di nuovo nell'area della Fratticiola. Severi cerca e trova con un passaggio filtrante Ermini che non vede sganciarsi Bernacchia e tira sul portiere. '28 punizione dai 25 metri, Marraghini, indemoniato, sfiora la traversa. Ancora il numero 10 alla mezz'ora accende il frullino ma la palla non gira abbastanza e passa vicinissima al palo. Nei pressi del Quarantesimo avviene un'azione sublime: Ricciarini per Severi, Severi per Palazzini e Palazzini per Bernacchia in posizione regolare. Il centravanti questa volta indossa gli abiti dell'assistman, cross e Marraghini può solo appoggiare di testa dentro il sacco. 3-0 e lezione di calcio. Il colpo di grazia non tarda ad arrivare: Palazzini sventaglia dentro e Severi solo come un cane colpisce indisturbato, portiere in ritardo e sono 4. C'è tempo anche per una parata incredibile di Angori sulla girata di testa del 10 avversario. Il Secondo tempo ci dimostra che la fame della Pieve non è stata placata, Ricciarini lascia partire un bel tiro da fuori ma è centrale e il portiere devia in corner. Dal calcio d'angolo Marraghini, ispiratissimo, tenta la soluzione diretta e il portiere si distende. '50 rigore netto per la Pieve, doppio giallo per Torniai che si accomoda fuori, Menchetti magistrale dal dischetto: 5-0. Non ci sono altre azioni da segnalare. La Pieve al Toppo mantiene la striscia positiva e allunga sul Montecchio. La prossima giornata scontro importante in casa dell'Acquaviva, anche loro in un periodo d'oro.

US Pieve al Toppo
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento