Header Ads

Pieve al Toppo - Fratticciola 5-0

Pieve al Toppo: Angori, Ermini ('53 Torzoni) , Lepri (Tiezzi G.), Tiezzi M.(c), Menchetti ('84 Micheli), Monaco, Severi ('58 Frescucci) , Palazzini, Bernacchia, Marraghini ('57 Mencucci), Ricciarini. A disposizione: Fabbri, Franchi, Paradisi. Allenatore: David Bardelli
Fratticciola: Pompei D., Capitini, Paganini, Bernardini, Nocentini, Turchi, Solfanelli (' 30 Torniai) , Martinelli, Fabbroni, Faralli D., Faralli N. A disposizione: Pompei R., Bigozzi, Castellani, Tavanti, Tacchini, Betti, Moroni. Allenatore: Alessandro Meacci.
Ammonizioni: Faralli N.
Espulsi: Torniai.
Pieve al Toppo ospita la Fratticiola per quella che è la seconda partita del girone di ritorno. Al minuto '14 subito vantaggio locale: Marraghini sugli sviluppi di un fallo laterale, di spalle, controlla e lascia partire un tiro cross che sorprende il portiere ospite, ne esce un gol meraviglioso, anche il numero 10 giallorosso rimane quasi basito dalla prodezza. È la sua settima rete in questo torneo. Passano una manciata di minuti e arriva subito il raddoppio: Bernacchia verticalizza, il difensore prolunga involontariamente e mette Severi di fronte alla porta. Il portiere, questa volta sfortunato scivola e la palombella dell'attaccante della Pieve si insacca lentamente. Il raddoppio non toglie la foga ai padroni di casa che cercano il colpo del k.o. immediato: Ricciarini lascia partire un destro al veleno, questa volta il portiere si distende bene. Dall'altra parte la Fratticiola prova a farsi vedere, tiro da fuori forte ma non preciso, il numero 9 intercetta il pallone di testa non trovando però la porta. L' armata giallorossa è un martello, non passa nemmeno un minuto e già siamo di nuovo nell'area della Fratticiola. Severi cerca e trova con un passaggio filtrante Ermini che non vede sganciarsi Bernacchia e tira sul portiere. '28 punizione dai 25 metri, Marraghini, indemoniato, sfiora la traversa. Ancora il numero 10 alla mezz'ora accende il frullino ma la palla non gira abbastanza e passa vicinissima al palo. Nei pressi del Quarantesimo avviene un'azione sublime: Ricciarini per Severi, Severi per Palazzini e Palazzini per Bernacchia in posizione regolare. Il centravanti questa volta indossa gli abiti dell'assistman, cross e Marraghini può solo appoggiare di testa dentro il sacco. 3-0 e lezione di calcio. Il colpo di grazia non tarda ad arrivare: Palazzini sventaglia dentro e Severi solo come un cane colpisce indisturbato, portiere in ritardo e sono 4. C'è tempo anche per una parata incredibile di Angori sulla girata di testa del 10 avversario. Il Secondo tempo ci dimostra che la fame della Pieve non è stata placata, Ricciarini lascia partire un bel tiro da fuori ma è centrale e il portiere devia in corner. Dal calcio d'angolo Marraghini, ispiratissimo, tenta la soluzione diretta e il portiere si distende. '50 rigore netto per la Pieve, doppio giallo per Torniai che si accomoda fuori, Menchetti magistrale dal dischetto: 5-0. Non ci sono altre azioni da segnalare. La Pieve al Toppo mantiene la striscia positiva e allunga sul Montecchio. La prossima giornata scontro importante in casa dell'Acquaviva, anche loro in un periodo d'oro.

US Pieve al Toppo

Nessun commento

Powered by Blogger.