La Chimera Nuoto festeggia venti medaglie toscane

Tre titoli toscani, sei argenti e undici bronzi: la Chimera Nuoto archivia il Campionato Regionale Giovanile con un ricco medagliere. A Livorno, nel più atteso appuntamento della prima parte di stagione, la società aretina ha gareggiato con ventidue nuotatori provenienti dalle due piscine di Arezzo e di Foiano della Chiana che si sono dimostrati competitivi nelle varie categorie Ragazzi, Cadetti e Juniores, meritando ben venti podi e ottenendo i tempi limiti per partecipare ai prossimi Campionati Italiani. Le prestazioni più rilevanti portano la firma di Eleonora Camisa del 2002 che, nei Cadetti, è riuscita a vincere i 50 delfino e a stabilire il nuovo record regionale assoluto, nuotando questa distanza in appena 27.10 secondi. L’atleta ha poi incrementato il proprio palmares con un ulteriore titolo toscano nei 100 delfino e con due bronzi nei 50 e nei 100 stile libero, meritando in tutte queste gare i pass per i Campionati Italiani. Le maggiori sorprese sono arrivate da Isabella Trojanis del 2003 che, tra le Juniores, ha dimostrato la sua recente fase di crescita e ha colto un primo posto nei 200 dorso (con la sua prima qualificazione agli Italiani), un secondo posto nei 100 dorso e due terzi posti nei 50 dorso e nei 100 delfino. Tra i grandi protagonisti della competizione è rientrato anche Matteo Vasarri del 2004 che nei Ragazzi si è confermato tra i più promettenti nuotatori toscani e si è messo al collo ben cinque medaglie (due argenti nei 400 misti e 200 delfino, e tre bronzi nei 200 misti, 200 rana e 200 dorso), arricchiti da tanti pass per gli Italiani. Nella stessa categoria ha ben figurato anche Alessandro Tavanti del 2003 che si è piazzato terzo nei 50 e nei 100 stile libero, e quarto nei 100 dorso, riuscendo in queste tre specialità ad ottenere i tempi limite per i campionati nazionali. Tra i plurimedagliati è rientrata anche Giuditta Rachini del 2003 che tra le Juniores ha vinto due bronzi negli 800 stile libero e nei 400 misti, mentre a chiudere questa rassegna di podi sono il secondo posto di Matteo Meacci del 2005 nei 400 stile libero dei Ragazzi e i terzi posti nei 1.500 stile libero di Gabriele Fioravanti del 2001 negli Juniores e di Gabriele Gambini del 2005 nei Ragazzi. Nella squadra aretina impegnata a Livorno erano presenti anche Andrea Banelli, Jacopo Bartolini, Nicolas Bontas, Miriam Borgogni, Giulio Bracciali, Emanuele Fiorilli, Greta Beatrice Franci, Francesca Giomarelli, Ginevra Mangiavacchi, Vittoria Pieroni, Niccolò Quadrani, Francesco Rotondo, Alessandra Ruffini e Luca Trojanis. I risultati di questi atleti hanno permesso alla Chimera Nuoto di piazzarsi tra tutte le società della Toscana al decimo posto nella classifica dei Ragazzi, all’undicesimo posto in quella degli Juniores e al dodicesimo posto in quella dei Cadetti. «I dati più positivi - commenta Marco Magara, tecnico dell’agonistica insieme a Marco Licastro e Adriano Pacifici, - sono rappresentati dai tanti ragazzi capaci di arrivare a medaglie e dai bei tempi registrati che ci permetteranno ora di metterci alla prova nelle finali nazionali».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento