Dal motocross all’enduro: subito sul podio i giovani della Steels

La Steels Motocross accende i motori per la stagione 2019. Dopo mesi di soli allenamenti, il team aretino è sceso in pista con i suoi giovani piloti nati nel 2006 nelle prime prove dei vari campionati regionali ed è immediatamente riuscito a lasciare il segno, girando veloce e cogliendo tanti podi. Il nuovo anno di gare sta vedendo la Steels impegnata in tante discipline motociclistiche (motocross, enduro e freestyle), con una squadra che ancora una volta è stata costituita prevalentemente con bambini e ragazzi del territorio a cui viene fornita assistenza e preparazione tecnica con l’obiettivo di farli crescere e di farli affermare. Il primo risultato significativo della stagione è rappresentato dal secondo posto nella categoria Mx85 Senior ottenuto da Samuele Chiantini nella prima prova del Campionato Toscano Fmi di motocross sul circuito montevarchino di Miravalle. Questo risultato dà seguito al successo ottenuto nei giorni precedenti nella gara del Campionato Regionale Uisp a Chiusdino e conferma l’atleta come uno dei più promettenti centauri del panorama italiano, come testimoniato dal suo inserimento tra i Piloti di Interesse Nazionale. In quest’ottica, Chiantini è stato convocato sabato 16 e domenica 17 marzo ad Ottobiano (Pv) per un raduno collegiale dove parteciperà a sessioni di allenamento con i tecnici federali e dove vivrà un confronto di alto livello con i migliori coetanei della penisola. Nelle prove di Montevarchi e di Chiusdino è salito in sella anche Kevin Botti che, supportato dal motoclub “Fabrizio Meoni” di Castiglion Fiorentino, ha dimostrato i propri margini di crescita e ha chiuso la gara della Fmi al tredicesimo posto e quella della Uisp al quinto posto. Positivo è stato anche l’avvio di stagione di Samuele Pecorari che si è messo alla prova nella viterbese Graffignano nella tappa inaugurale del Campionato Regionale Lazio-Umbria di mini-enduro ed è subito riuscito a ben figurare, piazzandosi al primo posto. Campione toscano in carica e Pilota di Interesse Nazionale, il giovane atleta ha così iniziato nel migliore dei modi la sua nuova avventura al di fuori dei confini regionali. Nel frattempo, la Steels ha incrementato il proprio impegno nello spettacolare motocross freestyle dove fornisce supporto tecnico a tre piloti della scuderia Daboot impegnati in coppa del mondo e nelle principali manifestazioni internazionali della disciplina: la novità è rappresentata dall’avvio della collaborazione con Davide Rossi, mentre sono state confermate le sinergie con Leonardo Fini e con l’italo-britannico James Trincucci. Nella squadra impegnata nel motocross, infine, fanno parte anche Gabriel Coppini, Leonardo Gervasio, Davide Marcucci e Simone Occhini. «La Steels - commenta il presidente e tecnico Andrea Botti, - sarà impegnata su più fronti e andrà a vivere una stagione particolarmente impegnativa che, ci auguriamo, possa regalare grandi soddisfazioni. In questo senso, le prime prove dei campionati sono state incoraggianti e forniscono grande entusiasmo in vista del futuro».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento