Polisportiva Galli - Sporting Valdambra 69-58

Partita che si annuncia appassionante stasera al PalaGalli di San Giovanni Valdarno. Scontro tra squadre di cugini, pari in classifica e quindi vogliose di una vittoria importante. Nel Galli, diversi rientri tra i quali quello di Fedeli. Coach Quaglia conferma invece il team vincente con Castelfiorentino di mercoledì scorso. Si inizia 0-2 con palla rubata di Bucciolini a Nosi e contropiede solitario. Rossi risponde da tre e al 3’ siamo 3-4. Coach Morelli ferma le macchine perché il Galli pare a sua vista confusionario ma la gara è ancora in fase acerba. Al 7’ Tello mette la tripla e poi mette a segno una percussione che vale tre punti (7-14) e dà vitalità agli ospiti. Maleci mette anche lui una tripla ma il Galli non appare ancora quadrato nel dare concretezza al proprio gioco. Lo Sporting invece è più ordinato nelle trame ma non nella precisione al tiro. Comunque con i liberi di Tello la squadra in verde riesce a chiudere i primi dieci minuti in vantaggio per 10-17. Il Galli rientra in campo più grintoso e la gara diventa molto intensa. I padroni di casa si avvicinano un po’ (18-21 al 14’), ma l’equilibrio è ancora sovrano. Il Galli ha ottime cose da Fusini e pareggia al 17’, ma è ancora un motivato Tello a sparigliare con un’altra tripla (24-27). Dopo una tripla siderale anche di Gironi, Fedeli dà al Galli il primo vantaggio su contropiede al 19’ (32-30), poi lo stesso Fedeli insiste in percussione, ma lo Sporting riesce a reggere il cambio del trend e le squadre vanno al riposo lungo sul 34-31. Al rientro, Naldini subìto si fa vedere, ma Maleci va in trance agonistica e mette due triple in un amen portando avanti i suoi sul 40-33 al 22’. La zona del Galli rallenta ora il gioco della Coop Bucine, ma la tripla di Tello porta gli ospiti di nuovo a contatto (40-39, al 24’). Naldini esce prematuramente per falli e lo Sporting ha ora un bel problema sul reparto lunghi. Un solidissimo Tello pareggia i conti e poi riporta lo Sporting avanti ma è Rossi a rimettere a posto la Polisportiva (44-43, al 26’), che insiste con alcune percussioni nel colorato e costringendo coach Quaglia a spegnere l’incendio con un time out. La sospensione ha effetto ed è ancora un irrefrenabile Tello a mettere i punti del nuovo pareggio su quota 48, al 29’. L’ennesima risposta di un buon Fusini riporta comunque ancora avanti i giocatori di casa a fine terza frazione (51-48). Quarto tempino che si apre con un triplone dell’ispirato Fusini, ma Balsimini finalmente si fa vedere sotto le plance. Galli deciso però a creare il break decisivo, ma al 32’ siamo ancora 57-51 con Rossi a sbagliare liberi su liberi. Lo Sporting si decide a reagire con le iniziative di Provenzal (57-55, al 34’) e la gara resta ancora in grande equilibrio. Il Galli però è tosto e vuole chiuderla. La tripla di Maleci sembra decisiva (63-55, a tre minuti dalla fine) e infatti Fedeli mette i sigilli di una vittoria (69-58, il finale) che il team di Morelli ha comunque meritato di vincere, soprattutto grazie ad una difesa molto aggressiva ed agli spunti nei momenti decisivi da parte di Fusini, Maleci e Fedeli. Lo Sporting ha avuto d’altra parte poco o niente in fase realizzativa da alcuni giocatori importanti e si è praticamente appoggiata quasi sempre su Tello per tutta la gara. La squadra di coach Quaglia è rimasta comunque in partita fino al 35’, ma poi non ha trovato più facilmente il canestro decretando così la propria impossibilità di tenere testa al finale di gara di una concentrata Polisportiva.
Tabellini Sporting Valdambra Bucciolini 5, Stagi 2, Balsimini 9, Tello 32, Naldini 4, Cacioli G. 2, Innocenti, Provenzal 4, Cerri. All.re Quaglia.

Valdambra Valdarno Sporting
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento