Un bronzo per Chiara Salvagnoni al debutto in maglia azzurra

Chiara Salvagnoni ha bagnato con una medaglia il suo esordio in maglia azzurra. L’atleta aretina, tesserata per l’Atletica Firenze Marathon ma cresciuta nell’Alga EtruscAtletica, è stata convocata dalla nazionale Under20 ed ha gareggiato ad Ancona nel lancio del peso in occasione dell’incontro internazionale indoor Italia-Francia, riuscendo a ben figurare e meritando il bronzo. Nata nel 2000, Salvagnoni non ha deluso le aspettative e si è confermata come la migliore delle italiane con un ottimo lancio di 13 metri che è stato preceduto solo da quelli delle transalpine Ashley Bologna (16.43) e Amandine Ngandu Ntumba (14.42). L’atleta è stata accompagnata alla gara dal tecnico Fabio Forzoni e da una numerosa delegazione di aretini che hanno scelto di starle accanto in un momento tanto emozionante come quello del debutto in nazionale, potendo così festeggiare insieme a loro la sua prima medaglia internazionale che arricchisce un momento particolarmente positivo che ha trovato coronamento ad inizio febbraio con la vittoria del titolo italiano Juniores. «Salvagnoni è riuscita ad esprimersi al meglio - commenta Gloria Sadocchi, responsabile del settore agonistico dell’Alga EtruscAtletica. - L’atleta ha vinto l’emozione della prima gara in azzurro ed è stata protagonista di un’ottima prova con cui è riuscita a vincere la medaglia e a migliorare il lancio con cui poco più di un mese fa ha vinto il titolo italiano. Ora inizia la stagione di gare all’aperto e l’obiettivo sarà di confermare la sua crescita e di dimostrare di poter rimanere nel gruppo della nazionale». Le soddisfazioni dell’Alga EtruscAtletica sono arrivate anche da Modena dove Simone Tecchi e Giulia Mazzini del 2002 sono scesi in pista con la squadra della Toscana nell’incontro indoor per rappresentative regionali Allievi e Juniores. Nella manifestazione nazionale è emerso Tecchi che, detentore del record italiano nei 50 ostacoli, ha trionfato nei 60 ostacoli con una corsa di 8.12 secondi con cui si è confermato tra i più promettenti atleti di questa disciplina. Il successo dell’aretino ha contribuito al primo posto della Toscana nella classifica complessiva maschile e femminile per regioni, precedendo Friuli Venezia Giulia e Marche. L’ultimo significativo risultato ottenuto dalla società arriva dai Campionati Toscani di Lanci Lunghi dove Noemi Biagini del 2003 ha disputato la sua prima gara ufficiale negli Allievi e si è messa alla prova nel giavellotto. La giovane atleta, quinta agli ultimi Campionati Italiani nella categoria Cadetti, ha registrato il suo nuovo record personale con un lancio di 37.28 metri che equivale anche al nuovo record provinciale e che vale la qualificazione per i prossimi Campionati Italiani Allievi.

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento