Baldaccio ko nell’ultima gara interna della stagione

Baldaccio Bruni – Zenith Audax 2-3
Baldaccio Bruni Anghiari: Giorni, Aquilini, Zurli (Fabbri 84’) Bruni, Angiolucci, Adreani, Alomar, Bruschi (Barbini 88’), Terzi, Quadroni, Rufini (Battistini 59’). A Disposizione: Beretti, Panicucci, Chesaru, Rossi. All. Daniele Chiarini.
Zenith Audax: Montenegro, Melani (Martines 88’), Magelli, Saccenti. Benvenuti, Maretto, Sow Papa (Piras 67’), Lenzini (Cirasella84’), Zizzari, Silva Reis, Manganiello. A Disposizione: Brunelli, Rizzuto, Facchini, Ferraro. All. Andrea Bellini.
Arbitro: Alessio Mauro Di Pistoia. Assistenti: Lorenzo Meozzi Di Empoli E Ylenia Di Milta Di Pistoia.
Reti: Quadroni (B) Al 22’, Sow Papa (Z) Al 26’, Manganiello (Z) Al 55’ E All’83’, Terzi (B) All’80’.
Note. Al 32’ Quadroni Su Rigore Colpisce Il Palo. Bruni (B) Espulso Al 76’. Ammoniti: Bruschi, Terzi, Angiolucci, Montenegro, Silva Reis, Saccenti, Cirasella. Angoli: 1-3. Recupero: 1’+4’.
La Baldaccio Bruni Anghiari ha perso 3-2 al Saverio Zanchi contro lo Zenith Audax nella 33° e penultima giornata del campionato di Eccellenza Toscana Girone B. I biancoverdi hanno chiuso il cammino casalingo con un ko che è maturato nella ripresa e che è arrivato nonostante una prestazione positiva. Partita bella ed emozionante tra due squadre che in anticipo avevano raggiunto la salvezza aritmetica e che erano fuori dalla lotta per i play off. La Baldaccio ha incassato la 3° sconfitta consecutiva ed è rimasta ferma a quota 39 punti in classifica, lo Zenith grazie al 5° successo esterno stagionale si è portato a quota 43.
GLI SCHIERAMENTI E IL RICORDO DI ANGELICA
Mister Chiarini deve rinunciare all’infortunato Rosati e allo squalificato Torzoni e schiera la Baldaccio con Giorni tra i pali, Aquilini, Angiolucci, Adreani e Zurli in difesa, Bruni, Bruschi ed Alomar a centrocampo, Terzi, Rufini e Quadroni in attacco. Nello Zenith di mister Bellini fuori per squalifica Perugi e Ruggeri. In avanti il terminale offensivo è Zizzari, assistito da Sow Papa e Manganiello. Prima dell’inizio della sfida le due squadre hanno osservato un minuto di silenzio per onorare la memoria di Angelica Rossi che ci ha lasciato circa una settimana fa. Subito dopo altro momento carico di emozioni, con tutta la squadra anghiarese che ha omaggiato con un commosso ricordo l’amica scomparsa.
LA CRONACA DEL MATCH
Primi minuti senza particolari emozioni e con un sostanziale equilibrio tra le due squadre in campo. Il team anghiarese cresce con il passare del tempo ed al 20’ si rende pericoloso con il tiro forte, ma fuori misura di Quadroni. Due minuti più tardi la Baldaccio passa in vantaggio grazie alla buona iniziativa portata avanti da Rufini e trasformata in rete dalla deviazione vincente sul secondo palo di Quadroni (giunto a quota 15 centri in campionato). Al 25’ biancoverdi ancora pericolosi con il diagonale di Terzi che termina non lontano dalla porta ospite. Un minuto dopo lo Zenith capitalizza però al meglio la prima situazione offensiva e realizza il pareggio grazie al preciso colpo di testa di Sow Papa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La Baldaccio non si scompone e torna a macinare gioco. Al 31’ Quadroni, a conclusione di una bella azione corale, si presenta a tu per tu davanti a Montenegro e lo supera in dribbling costringendo il portiere ospite al fallo. L’intervento è sanzionato dal direttore di gara con il calcio di rigore e il cartellino giallo. Sul dischetto si presenta lo stesso Quadroni che però colpisce il palo fallendo il nuovo vantaggio. Nel finale del primo tempo non accade altro e le due squadre vanno quindi all’intervallo sul punteggio di 1-1. Al 7’ della ripresa contropiede dello Zenith concluso dal sinistro alto di Zizzari. La squadra diretta da mister Bellini insiste ed al 10’ ribalta il risultato grazie al pregevole destro a giro di Manganiello che supera Giorni infilandosi sul palo opposto. Subito dopo due chance per gli ospiti, prima con il sinistro out di Sow Papa da fuori area e poi con la punizione di Magelli alzata sopra la traversa dal portiere biancoverde. Mister Chiarini inserisce Battistini per Rufini e il neo entrato al 20’ si incunea in area avversaria provocando una carambola salvata dalla difesa ospite nei pressi della linea e allontanata prima che Terzi potesse ribadire la sfera in rete. Il team di Prato sfiora il tris al 30’ in ripartenza, ma Zizzari calcia alto da posizione favorevole. La Baldaccio resta in inferiorità numerica per l’espulsione rimediata al 31’ da Bruni in conseguenza di un fallo commesso su Saccenti, ma al 35’ realizza il 2-2 grazie alla bordata di Terzi che non lascia scampo a Montenegro. Dura solo 3’ però la gioia del pari per gli anghiaresi che all’83’ subiscono la rete del 2-3, realizzata in contropiede da Manganiello. Nel finale la Baldaccio ci prova, ma il risultato non cambia più. I biancoverdi chiudono con un ko la stagione al Saverio Zanchi.
IL COMMENTO DI MISTER CHIARINI
Il tecnico biancoverde Daniele Chiarini a fine partita ha espresso il suo “rammarico per la sconfitta maturata nonostante una buona prestazione. Nel 1° tempo abbiamo creato tanto, ma non siamo riusciti a sfruttare nel modo migliore le occasioni e siamo stati puniti nell’unica chance concessa, nella ripresa siamo stati bravi a recuperare lo svantaggio anche dopo l’inferiorità numerica, ma poi siamo andati ancora in svantaggio senza riuscire più a rimettere in sesto la gara. Dispiace per questo ko, perché volevamo regalare ai nostri tifosi una soddisfazione e dedicare un bel risultato ad Angelica. Non ci siamo riusciti, ma ci abbiamo provato in ogni modo. La nostra stagione è stata senza dubbio positiva dato che abbiamo raggiunto con anticipo la salvezza. Manca comunque ancora una partita e noi daremo senza dubbio il massimo, come sempre”. Ciao Angelica e Forza Baldaccio..!!

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento