Pro-Spino Team: la nuova stagione sportiva riparte dal’asfalto

L’attività 2019 della Pro-Spino Team è iniziata ufficialmente il 19 gennaio scorso con l’assemblea dei soci nel corso della quale si sono svolte le elezioni per il rinnovo del direttivo a conclusione del triennio 2015-2018. Molti sono i nomi riconfermati, a partire dal presidente Alessandro Pigolotti, ma fanno il loro ingresso in consiglio alcuni giovani volontari, il che fa ben sperare per il futuro dell’associazione. Nel corso della serata sono state ripercorse con delle slide le tappe più importanti della “seconda vita” della Cronoscalata dello Spino, strettamente legata alla storia della stessa Pro-Spino Team, dal ripristino della competizione nel 2002 alla ripresa della validità per il Campionato Italiano (CIVM) nel 2007, lo sdoppiamento della gara nel 2008 in due diversi fine settimana per l’assegnazione alla prova pievana della doppia titolazione per il campionato italiano auto storiche e moderne fino all’attuale validità per il Campionato Italiano di Velocità in Salita Auto Storiche (CIVSA) e per il Trofeo Toscano di Velocità in Montagna (TTVM). Non dimentichiamo poi che dal 2016 sono tornate a correre allo Spino anche le moto ed è ufficiale anche la data dell’edizione 2019: domenica 22 settembre, con validità riconfermata il Campionato Italiano e in più l’ipoteca per l’Europeo nel 2020. Ma tornando alle auto, la 10ª Cronoscalata Storica dello Spino e 47ª complessiva della Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino è stata inserita in calendario per venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 giugno prossimi. Anticipazione di una settimana, quindi, rispetto agli scorsi anni, con il vantaggio – senza dubbio importante - di non avere concomitanze di alcun genere, vedi gare di Campionato e di Trofeo Italiano Velocità Montagna. L’appuntamento di Pieve sarà la quarta tappa CIVSA sulle dieci in programma, con apertura alle auto moderne, sempre sui 6 chilometri di tracciato della provinciale 208 che dalla immediata periferia del paese arrivano fin quasi a Montalone. E proprio sul tracciato si prospettano novità interessanti. Già in occasione della cena sociale della Pro-Spino Team lo scorso novembre, l’assessore provinciale alla Viabilità Angiolino Piomboni aveva speso parole di elogio agli organizzatori della salita pievana, riconoscendone il potenziale anche in termini di valorizzazione del territorio e aveva annunciato collaborazione in questo senso da parte della provincia di Arezzo. Oggi l’impegno dell’ente è confermato con un cospicuo stanziamento finalizzato alla riasfaltatura della S.P. 208 nel tratto interessato dalla competizione motoristica. “Un’operazione essenziale per la sicurezza, soprattutto in vista del possibile ritorno allo Spino delle vetture moderne della massima serie, e la Provincia, che ringraziamo per l’impegno preso, conosce bene la valenza del CIVM in termini economici per la Valtiberina” – ha commentato Alessandro Pigolotti, presidente della Pro-Spino Team.

Ufficio Stampa Pro-Spino Team
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento