Foiano, restano anche altri 7 ragazzi

Continua senza sosta la costruzione del Foiano 2.0, che sta mettendo tutti i tasselli al proprio posto per consegnare a Marco Bernacchia un roster in grado di ben figurare nel prossimo difficile campionato di Eccellenza Toscana. Resta allo Stadio dei Pini "Il Ninja" Alessio Mingiano, classe 2000, ottimo difensore centrale, che nelle ultime due stagioni ha dimostrato il proprio grande valore e che vuole ritagliarsi un ruolo da protagonista in Eccellenza. Altra conferma importante è quella di "Intercity" Federico Borgogni, classe 2001, vera e propria sorpresa in positivo del finale della scorsa stagione e chiamato alla definitiva consacrazione nella prossima stagione sotto la guida del Tigre. Altro elemento che ha mostrato ottime doti è "Flash" Lorenzo Vichi, classe 2000, in grado per due terzi di stagione di fare la differenza e che ha sempre mostrato gran velocità e dinamismo. Farà parte del reparto quote anche "Il Fantasma" Tommaso Pasqui, classe 1999, ex Sinalunghese, forse lo scorso anno l'elemento più cresciuto dell'intera stagione ed atteso nella prossima annata ad un ulteriore step di crescita. Resta invece a Foiano, malgrado non sia più una quota "Il Pendolino" Nicola Fabianelli, classe 1998, che dovrà confermare le doti di corsa e spinta sulle corsie messe in mostra ogni qualvolta è sceso in campo. Atteso al rientro in campo dopo un intero anno fuori per infortunio "Il Ragioniere" Nicola Gorelli, classe 1998, che sta lavorando sodo per farsi trovare pronto per l'inizio della preparazione. Resta allo Stadio dei Pini anche Monem Sellami, classe 1999, il quale dopo una buona stagione nella Juniores è pronto per il salto tra i grandi. La rosa del Foiano 2.0 si sta assemblando un po' e adesso servono 4/5 rinforzi per completare un ottimo mosaico, ma la dirigenza è al lavoro per annunciarli prima possibile.

Nuova AC Foiano
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento