Luca Benvenuti è stato confermato presidente del Tennis Giotto

Forte di un biennio di positivi risultati sportivi e sociali, il Tennis Giotto opta per la continuità. Il fine settimana del circolo aretino è stato caratterizzato dall’assemblea elettiva che ha riunito i soci per tracciare un bilancio delle attività svolte, per illustrare i progetti futuri e, soprattutto, per rinnovare il consiglio di amministrazione e le altre cariche dirigenziali. I votanti si sono espressi all’unanimità a favore della conferma del presidente Luca Benvenuti che è alla guida del Giotto ormai dal 2009 e che si appresta dunque ad avviare il suo sesto mandato per il biennio 2019-2020, affiancato dal vicepresidente Fabio Giuliattini e da un consiglio che può fare affidamento sulle competenze di undici consiglieri. Le novità sono rappresentate dall’inserimento nella dirigenza di Alessia Giulicchi, Francesco Pascuzzi e Paolo Vannelli, mentre continueranno a contribuire alla vita del circolo anche il direttore sportivo Francesco Benci, Gianni Bertuccini, Riccardo Boncompagni, Francesco Esaminato, Paolo Gudini, Michele Morelli, Stefano Pierucci e Marco Sonnacchi. Tra gli organi votati rientra anche il collegio dei probiviri con Osvaldo Fratini, Angelo Gargano e Claudio Virgilio, e i sindaci revisori con Andrea Alterini, Simone Falomi e Carla Vilucchi. «Ringrazio tutto il corpo sociale per la fiducia e per l’ampio consenso ricevuto - commenta Benvenuti. - Il clima di grande serenità e distensione testimonia la qualità del percorso intrapreso e rappresenta un forte stimolo a rinnovare il nostro impegno. Queste condizioni ci dovranno dare la spinta per migliorare costantemente la qualità del tempo libero dei nostri soci e non solo. Siamo un patrimonio dell’intera città ed in questo contesto pianificheremo anche progetti importanti ma guidati da un equilibrio gestionale che ci consenta di migliorare sempre e con gradualità le nostre strutture ed i nostri servizi. Ne è un esempio il nuovo campo da padel appena inaugurato con una bellissima festa». Proprio l’inaugurazione del padel ha rappresentato il coronamento del fine settimana. Il presidente Benvenuti è stato affiancato dal vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini e da Paolo Regini, presidente di Banca Cambiano che ha finanziato la realizzazione, con cui ha condiviso il taglio del nastro del primo impianto in provincia di Arezzo dedicato ad uno sport che, giocato con una racchetta e una palla su un campo delimitato da vetrate e griglie, è sempre più diffuso nel mondo e in Italia. Davanti ad una bella cornice di pubblico, l’evento è stato arricchito da un’esibizione di due rappresentanti della nazionale, Carolina Orsi e Valentina Tommasi, che vantano quattro titoli italiani e che lo scorso novembre hanno scritto una pagina importante del padel azzurro piazzandosi al quarto posto dei campionati del mondo. Le due atlete hanno giocato e meritato applausi, incrociando le loro racchette con Riccardo Cecchi ed Andrea Pecorella della squadra di serie B del Giotto. «Con questo campo - aggiunge Benvenuti, - aumentiamo l’offerta ludico-sportivo nel nostro circolo e in generale ad Arezzo, proponendo uno sport che sta già incuriosendo e entusiasmando giocatori di tutte le età. Questo si aggiunge a quanto di buono stiamo facendo da molti anni nel tennis, con il Comitato Regionale Federale che ci ha riconosciuto come il circolo che nel triennio 2016-2018 ha ottenuto la miglior continuità di risultati sportivi in un panorama di forte competitività tra club storici e club emergenti. La stessa Federazione Italiana, infine, ci ha incaricati di organizzare e di ospitare i campionati italiani individuali Under16 nel settembre 2019, a conferma anche di una forte reputazione a livello organizzativo».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento