Tra controlli e consulenze, al via il progetto “Le farmacie per lo sport”

Elettrocardiogramma, consigli per l’alimentazione e consulenze per fare sport in salute e sicurezza. Le Farmacie Comunali di Arezzo presentano l’iniziativa “Le farmacie per lo sport” che, da lunedì 9 settembre a giovedì 31 ottobre, rappresenterà un’occasione rivolta a cittadini di ogni età per ottenere servizi e approfondimenti collegati alla ripresa di un’attività fisica o motoria dopo la pausa estiva. L’appuntamento sarà ospitato dalla Farmacia Comunale n.1 “Campo di Marte” e dalla Farmacia Comunale n.3 “Giotto” dove sono presenti le strumentazioni per sottoporsi ad un elettrocardiogramma e per effettuare rapidamente un controllo del cuore senza necessità di prenotazioni e senza tempi di attesa. Al termine di ogni esame, il tracciato verrà immediatamente inviato ad un cardiologo attraverso la telemedicina e il paziente riceverà in poco tempo il referto. L’elettrocardiogramma è necessario per la pratica sportiva non agonistica ed è consigliato per tutti coloro che svolgono attività fisica per avere la certezza del proprio stato di salute e per prevenire eventuali patologie. Nei due mesi de “Le farmacie per lo sport”, in tutte le otto farmacie comunali di città e frazioni saranno proposte consulenze gratuite e personalizzate per mantenere il benessere fisico e mentale nel corso della pratica motoria attraverso, soprattutto, un’alimentazione equilibrata e salutare. In questo senso, un focus particolare sarà orientato verso l’apporto degli integratori alimentari che contengono sostanze nutritive quali piante officinali, vitamine, minerali, proteine o fibre che contribuiscono alla concentrazione, che forniscono un apporto energetico e che favoriscono la perdita di peso. L’iniziativa sarà ulteriormente arricchita dalla possibilità di usufruire di una promozione del 20% sull’elettrocardiogramma e sui prodotti per lo sport. «In queste settimane - spiegano le dottoresse Elisa Mearini e Gloria Fiorini, direttrici rispettivamente delle farmacie “Campo di Marte” e “Giotto”, - riprendono tutte le attività sportive agonistiche, non agonistiche e ludiche. La pratica fisica rappresenta uno dei fondamenti del benessere, ma deve essere necessariamente accompagnata da una serie di accortezze. Il sottoporsi ad un elettrocardiogramma, ad esempio, non deve rappresentare solo un obbligo, ma è anche una forma di prevenzione per chi semplicemente fa jogging o gioca una partita a calcetto con gli amici. L’intento della campagna, dunque, è di sensibilizzare ogni cittadino a mettersi in movimento in piena sicurezza e in serenità».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento