Amara ed immeritata sconfitta a Signa

Finisce con la seconda sconfitta stagionale, la prima dopo 3 vittorie consecutive lontano dal Matteini, la settima giornata di Eccellenza del Terranuova Traiana che ritorna battuto 2-1 dallo stadio comunale del Bisenzio per mano del Signa. Padroni di casa avanti dopo 52 secondi con Bartolozzi che riceve sul secondo palo un corner da destra e di interno piede destro deposita alle spalle dell’incolpevole Alterini. Il pareggio dei biancorossi al 40′ sempre sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Da sinistra pennellata di interno destro di Adamo che, con la traiettoria a rientrare, pesca a centro area Sacconi che salta più alto di tutti e di testa realizza il quarto centro stagionale in campionato. Il gol vittoria dei signesi arriva su rigore trasformato da Bartolozzi al 32’ della ripresa che spiazza Alterini. Prima, durante e dopo tanti episodi che lasciano molta amarezza nel team di mister Marco Becattini. Il gol preso a freddo, che fa il paio con quello subito a Borgo San Lorenzo dopo 30 secondi, poteva condizionare la gara dei terranuovesi che invece ancora una volta hanno reagito da grande squadra. La risposta dei valdarnesi arriva già al 7′. Lensi tocca il pallone di mano fuori area. Giusta la punizione, ma Labruna si dimentica di ammonire l’estremo difensore gialloblu. Dal vertice destro Adamo manda di interno destro di poco fuori alla destra del numero uno locale. Prima dell’intervallo il meritato pareggio di Alessio Sacconi che rimette in equilibrio la contesa. Il secondo tempo è più vibrante e scoppiettante. In avvio Massai suggerisce in profondità Castro che al momento giusto non riesce a girarsi. Subito dopo Sacconi viene scalciato in area, ma Labruna tra la sorpresa, lo sbigottimento e lo stupore generale, lascia proseguire tra le vibranti proteste della tifoseria di Terranuova Bracciolini. Al 4′ Travaglini, in proiezione offensiva, lascia partire un diagonale da sinistra verso destra che taglia l’area dei canarini, l’accorrente Neri arriva sul secondo palo con un attimo di ritardo. Il Signa si vede al 9′ con Ficarra dalla distanza, gran botta di collo destro, palla sulla traversa e poi sulla linea, capitan Tomberli allontana, tap-in di Nencini, Alterini respinge con il corpo. Poco dopo la mezz’ora l’episodio che decide il match. La mediana del Terranuova Traiana perde palla a metà campo, contropiede Signa che riparte tre-contro-tre. Rosi ingaggia un duello rusticano sulla sinistra con Tomberli che si protrae per 30 metri. I due entrano in area, si toccano, si spingono e cadono a terra. L’azione è veemente ma sostanzialmente corretta. Ancora una topica clamorosa di Labruna che decreta la massima punizione in favore dei padroni di casa, ammonendo il numero 6 biancorosso. Dopo il penalty trasformato da Bartolozzi, la reazione ospite è in tre occasioni degne di nota partorite dal piede destro di Adamo, che fruttano altrettante palle-gol non capitalizzate a dovere. Al 36′ punizione centrale da 20 metri del 10 terranuovese: palla a girare che termina di un soffio alla destra di Lensi immobile a centro porta. Al 43′ corner da destra di Adamo, colpo di testa di Tomberli sul secondo palo, Lensi si esalta smanacciando in angolo. Al secondo dei 4 minuti di recupero, tiro dalla bandierina numero 11 della truppa valdarnese, mischia spaventosa in area locale, sbuca Travaglini che colpisce la traversa, poi Tomberli perde l’attimo buono per calciare a rete. Classifica quasi ad un quarto del cammino estremamente corta, basti pensare che tra la capolista Badesse a quota 14 e la zona play-out ci sono appena 8 punti di differenza. Terranuova Traiana che resta a tre lunghezze dal battistrada, scivola in quinta posizione, si conferma miglior difesa del girone con 5 gol al passivo, al pari di Poggibonsi e Zenith Audax. Domenica in riva al Ciuffenna sbarcherà l’Antella, reduce dal pareggio di Foiano. I fiorentini, due pareggi e una sconfitta in tre gare esterne, hanno fin qui collezionato 10 punti. Per la truppa di Becattini un solo obiettivo: cancellare lo zero dalla colonna delle partite vinte in casa.
Francesco Pianigiani
Il tabellino.
Signa-Terranuova Traiana 2-1
SIGNA: Lensi, Federico Gemignani (dal 45’st Alicontri), Capochiani, Bartolozzi, Franzoni, Ammannati, Nencini (dal 23’st Dini), Ficarra (dal 39’st Michele Gemignani), Sordi (dal 12’st Cecchi), Coppola, Rosi (dal 37’st Luca Tomberli). A disposizione: Scro, Gabrielli, Landi, Terramoto. Allenatore: Enrico Cristiani.
TERRANUOVA TRAIANA: Alterini, Travaglini, Tenti, Massai, Neri, Matteo Tomberli, Chioccioli (dal 39’st Iljazi), Marzi (dal 30’st Vestri), Castro, Adamo, Sacconi. A disposizione: Garbinesi, Ferrucci, Meazzini, Falchi, Farsetti. Allenatore: Marco Becattini.
ARBITRO: Leonardo Labruna di Pontedera, coadiuvato dagli assistenti di linea Yassine El Mouine di Pistoia e Alessandra Fortini di Arezzo.
RETI: 1’pt Bartolozzi (S), 40’pt Sacconi (T), 33’st Bartolozzi (S) su rigore.
NOTE: ammoniti Franzoni e Ficarra (S), Travaglini, Neri e Tomberli (TT). Recupero 2′ pt + 4′ st. Angoli 3-11.
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento