La Pielle fa valere la legge del PalaMacchia, Amen ko 75-65

Una falsa partenza della SBA condiziona il match a favore dei padroni di casa
Pielle Livorno-Amen Scuola Basket Arezzo 75-65
Parziali: 23-14; 38-31; 58-42
Pielle: Schiano 14, Creati 4, Di Sacco, Burgalassi 5, Magni 11, Baroncelli 11, Bonaccorsi 7, Stolfi 5, Fantoni 7, Dell'Agnello 9. All. Da Prato
Amen: Rodriguez 9, Andreani 2, Cutini 13, De Bartolo 20, Tenev 8, Calzini, Di Nuzzo, Castelli 6. Giommetti 2, Provenzal 5. All. Milli
Cade sotto i colpi della Pielle Livorno l'Amen Scuola Basket Arezzo di coach Milli costretta alla resa per 75 a 65. Un inizio negativo (9-1 al 2') condiziona il primo quarto di gara che si chiude sul 23-14 per la squadra di casa che trova 8 punti da un incisivo Schiano. Nel secondo parziale gli amaranto reagiscono stringendo le maglie difensive e trovando in attacco tiri aperti che consentono alla SBA di rifarsi sotto fino al -1 (31-30). Nell'ultimo minuto prima dell'intervallo l'Amen però spreca quanto di buono aveva fatto, la Pielle si ricarica con una rubata di Creati che va a chiudere in contropiede l'appoggio del 38-31 del 20'. Al rientro dagli spogliatoi la squadra di casa accelera nuovamente, ancora Schiano e Magni favoriscono l'allungo labronico sigillato dalla tripla di Stolfi a fil di sirena che chiude il terzo quarto sul 58-42. L'Amen raccoglie tutte le proprie energie e riduce il gap con gli avversari tornando anche a -8 con 120 secondi sul cronometro. Questa volta però i tiri che avrebbero potuto impensierire la Pielle vanno fuori e Baroncelli sigla i punti della staffa. Alla fine il punteggio premia Livorno per 75-65. Da segnalare nelle fila amaranto l'impatto positivo degli Under Andreani e Calzini che si stanno comunque ritagliando minuti importanti alla loro prima esperienza in questo campionato senior.
Prossimo impegno dell'Amen SBA domenica 3 Novembre alle 18.15 al Palasport Estra contro l'imbattuta Umana Chiusi, autentica corazzata di questo girone.

Ufficio Stampa Amen Scuola Basket Arezzo
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento