Sporting Valdambra- Basket Reggello 60 - 71

Seconda di campionato per lo Sporting di coach Quaglia ed è una riedizione della gara di Coppa Toscana contro il Reggello. Gli ospiti partono convinti e mettono subito in chiaro che stasera sarà dura per lo Sporting. Al 3’ siamo 0-8. Time out interno ma Reggello insiste e segna ancora un and one. Valdambra è indeciso, impreciso e non trova ancora il ritmo partita. Al 6’ siamo 6-16 con Valdambra che non ha ancora preso le misure, nè in attacco né in difesa sui volenterosi ragazzi di coach Pugliese. Esce Stagi per Bucciolini e qualcosa pare cambiare. I reggellesi sono anche precisi dalla lunetta (9-22, al 9’). La Coop Bucine prova a reagire con Bucciolini e Rossini, ma un tiro all’ultimo secondo da metà campo degli ospiti fa chiudere il tempino sul 15-25. Quaglia gira ancora gli uomini ma Reggello appare chiaramente più in palla per intensità di gioco e ricerca degli spazi. Lo Sporting invece appare ancora impreciso e privo di nerbo (17-30, al 14’). In assenza di giocate positive di Tello, è ancora Bucciolini a mettere a segno due and one e a dare maggiore speranza di recupero ai biancoverdi di casa (23-32, al 18’). Poi, dopo una prima apparizione non produttiva, carbura anche Giacomo Cacioli e la forbice si restringe sul 27-34 dell’ultimo minuto. Nel finale di frazione, Reggello barcolla un po’ sotto i colpi consecutivi di un ritrovato Basilicó e Valdambra riesce a recuperare quasi tutto il gap chiudendo metà gara sul 33-36. Si riprende. Basilicó mette la tripla del pari ma Reggello ne mette altre 2 e si riallontana. Basilicó insiste ma Reggello pure e siamo 39-44, al 24’. Si rivede Tello ai liberi e Basilicó continua a mostrare mano calda. Lo Sporting pare deciso a riprendere la gara e siamo 44-46, al 26’. Time out di Pugliese, ma 4 punti consecutivi di Luca Cacioli portano i casalinghi in vantaggio di due, con la gara che ha ancora da avere un padrone. Rientra Rossini, gravato di falli ma Reggello è vivo e vegeto e torna sopra(48-50, al 28’). Batti e ribatti, si chiude la penultima frazione e Reggello può ancora contare su un lieve vantaggio (50-53). Ultimo quarto e Reggello riprende forza. Valdambra si sfasa e gli ospiti vanno sul 53-61, al 33’. Bucciolini mette qualche libero ma Reggello mantiene le distanze (57-65, al 37’). Lo Sporting si scioglie definitivamente e la rimonta diventa impossibile. Reggello chiude sul 60-71 e vince meritatamente una gara in cui ha saputo interpretare sia l’atteggiamento difensivo, duro e con aiuti costanti, sia quello in attacco, con una bella precisione ai liberi e dalla lunga, una buona circolazione di palla, giochi organizzati e anche semplici, ma comunque produttivi. Per lo Sporting una gara da dimenticare. A parte i tabellini corposi di Basilicó e Bucciolini, poco di buono da segnalare. Scarsa intensità difensiva, molta confusione in campo e precisione di gioco e di tiro tutte da rivedere.
Tabellini Sporting Valdambra Stagi 1, Basilicó 17, Cacioli Luca 8, Cacioli Giacomo 7, Ciabatti n.e., Rossini 6, Benassai n.e., Bastianelli.n.e., Tello 8, Bucciolini 13, Brebenel, Cetoloni. All.re: Quaglia. Staff: Bulletti e Resti

Gennaro Tello
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento