Aquila Montevarchi – Scandicci

Dopo i pareggi ottenuti contro Monterosi e Gavorrano, le due formazioni più accreditate per il salto di categoria, l’ Aquila sfiderà una delle sorprese di questo inizio di campionato lo Scandicci. La squadra Fiorentina si trova attualmente al terzo posto della graduatoria con 17 punti e domenica scorsa ha battuto il Grosseto per 2-1 allungando proprio smuove maremmani. Lo Scandicci, dopo la salvezza ottenuta solo ai play out, ha investito sul mercato andando ad ingaggiare Mugelli dalla Sangiovannese e Colombini dal Ponsacco. La squadra di mister Davitti è stata costruita con una solida base fatta di giocatori di esperienza a cui sono stati poi aggiunti una pattuglia di giovanissimi di alto profilo. Sulla sponda Rossoblè Mister Malotti sembra aver trovato la quadratura tattica grazie anche alla duttilità di un giocatore come Bernardini preziosissimo a centrocampo con le assenze di Mannella e Donatini (molto probabilmente i due saranno ancora indisponibili). Per la gara di domenica torna disponibile Zini dopo aver scontato la squalifica contro il Gavorrano mentre sono in diffida Biagi e Bernardini. Domenica infine tuffo nell’ Amarcord Montevarchino. Saranno presenti allo stadio, grazie ai buoni uffici dell’ Associazione Memoria Rossoblu, alcuni dei giocatori che 35 anni fa portarono la squadra cittadina alla vittoria della coppia Italia di categoria. Un momento indelebile nella memoria di molti tifosi che erano presenti a Chioggia per la finale e che domenica potranno riabbracciare alcuni dei protagonisti.
Arbitro dell’incontro: Sig. Antonio Monesi Sez. Crotone
Assistenti: Sig. Francesco Rinaldi Sez. Policoro e Sig. Stefano Vito Martinelli Sez. Potenza

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento