Brutta sconfitta interna per il Soci che non riesco più a trovare punti nonostante il cambio del mister

SOCI CASENTINO 1930 – CASTELNUOVESE 1 – 2 (35° Poponcini, 82° Corsi A., 93° Baldi M.)
SOCI CASENTINO 1930 Bettoni, Torricelli, Micheli (75° Burca), Vuturo, Poponcini, Chiasserini, Bernardini (39° De Luca), Rubechini, Ceramelli, Missaglia, Brunelli A disp. Castellani, Verola, Burca, Tamborrini, Forciniti, Chianucci, Soumahoro All. Benedetti
CASTELNUOVESE Poponcini, Innocenti, Rigacci (55° Sosa), Baldi, Massi, Baldi G. (69° Sangalli), Ermini, Corsi A., Zamboni, Corsi R., Dati (60° Grillo) A disp. Sorelli, Mugnai, Oscari, Sosa, Innocenti L., Lanzi, Grillo, Rialti, Sangalli All. Bencivenni
Arbitro Leonetti Sez. Firenze
Brutta sconfitta interna per il Soci che non riesco più a trovare punti nonostante il cambio del mister. Soci che perde in casa un importante partita negli ultimi 10 minuti, quando sembrava oramai aver messo in cassa un importante vittoria e dopo aver sbagliato il gol del raddoppio pochi minuti prima. Purtroppo questo è il calcio ma ora la classifica si fa preoccupante e domenica ci sarà un importante scontro per uscire da questa situazione diventata completamente diversa dalle aspettative di inizio campionato. Primo tempo combattuto con poche occasioni. La prima degna di rilievo per gli ospiti con Corsi R che su punizione impegna Bettoni. Al 35° calcio d’angolo di Rubechini e Poponcini mette in rete il gol del vantaggio. Secondo tempo che inizia con Brunelli che non riesce a colpire da buona posizione e calcia debolmente sul portiere ospite. Al 70° Massi impegna Bettoni di testa su angolo di Corsi, ma l’estremo difensore biancoverde evita il gol del pareggio. Al 80° De Luca davanti al portiere che però salva in uscita e nega il gol del raddoppio. Al 82° assist di Sangalli per Corsi A che di testa pareggia. Il Soci a questo punto accusa il colpo e perde la partita al 93° grazie al gol di Baldi M in contropiede.

ASD Soci Casentino 1930
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento