La Castelnuovese fa poker a Cortona

Risultati:
BUCINESE AUDAX RUFINA Rinv.
CASTIGLIONESE MAZZOLA VALDARBIA Rinv.
CORTONA CAMUCIA C. CASTELNUOVESE 3-4
FIRENZE OVEST CHIANTIGIANA 2-1
PRATOVECCHIO STIA LUCIGNANO Rinv.
S.QUIRICO ALL. GV. DICOMANO 0-0
SOCI CASENTINO N.S.P. CHIUSI Rinv.
SPORT CLUB ASTA PONTASSIEVE 3-2
Risultati forniti da Almanacco del calcio toscano
Cortona Camucia Calcio Caneschi, Zampina (Franchi), Pilleri, Rossi, Barbagli, Nandesi M., Lombardi (Duri), Montagnoli, Terzi, Ceccagnoli, Petica (Polvani) A disposizione: Marianelli, Salvi, Sgaragli, Laterza, Tammariello, Mencarelli Allenatore: Andrea Laurenzi
Castelnuovese Poponcini, Rialti, Sosa Ramirez, Baldi M., Massi, Baldi G., Ermini, Corsi A. (Sangalli), Zamboni, Corsi R. (Lanzi), Grillo (Dati) A disposizione: Sorelli, Mugnai, Oscari, Simoni, Innocenti L., Paperini Allenatore: Gabriele Bencivenni oggi squalificato e sostituito in panchina da Fabio Picchioni
Arbitro: Ares Andrea Schiavo della sezione di Grosseto Assistenti: Simone Iuliano e Alessio D’Amato entrambi della sezione di Siena
Marcatori: 16° pt Terzi (CCC), 27° pt Ceccagnoli (CCC), 38° pt Corsi R. (C), 40° pt Ceccagnoli (CCC), 45° Baldi M. (C), 9° st Ermini (C), 47° st Lanzi (C)
Ammoniti per la Castelnuovese: Lanzi, Poponcini e Rialti
Quarta vittoria consecutiva per la Castelnuovese di Gabriele Bencivenni. Un successo che la porta a ridosso della zona alta della classifica. Si gioca su un campo in ottime condizioni nonostante la grande quantità di pioggia caduta nei giorni scorsi e anche durante tutto il primo tempo. A beneficiarne è la qualità del gioco tra due squadre che prediligono la qualità del palleggio. Dopo un’occasione iniziale per gli amaranto con Riccardo Corsi neutralizzata da Caneschi il Cortona Camucia passa in vantaggio al 16° minuto. Angolo dalla destra, palla spizzata, bomber Terzi da distanza ravvicinata non sbaglia. Al 25° arriva il raddoppio. Palla persa in uscita dagli ospiti, Montagnoli dalla sinistra mette in mezzo per Ceccagnoli che insacca. Pronta la reazione della squadra amaranto. Al 36° minuto, dopo una lunga interminabile serie di passaggi di prima va a segno Riccardo Corsi con un gran tiro a giro dalla sinistra che supera l’incolpevole Caneschi. Passano solo due minuti e arriva la terza rete della squadra arancione. Azione d’angolo, palla per Ceccagnoli che, a pochi passi dalla porta, in sospsetta posizione di off-side, realizza la sua personale doppietta. E’ un buon momento per la squadra di Andrea Laurenzi ma la Castelnuovese non demorde e trova la forza di reagire e riduce lo svantaggio all’ultimo giro di lancetta d’orologio. Sono ancora i calci dalla bandierina a mettere in crisi le difese; questa volta è Matteo Baldi che va a segno con un gran tiro che si insacca sotto la traversa. La prima frazione di gioco si chiude sul 3-2 per i locali. La ripresa vede la Castelnuovese scendere in campo decisa a ribaltare la partita. Gli amaranto adesso sono padroni del gioco anche per un calo di condizione fisica dei padroni di casa. Al 9° minuto la rete del meritato pareggio. Caneschi riesce a neutralizzare prima una conclusione di Riccardo Corsi ma nulla può sulla successiva precisa e potente sciabolata di Ermini. La Castelnuovese sembra appagata del risultato ma, nei minuti di recupero, trova lo spunto giusto che la porta alla vittoria. Velocissima ripartenza del neo-entrato Lanzi sulla sinistra, palla sul destro e grandissima conclusione che si infila all’incrocio alla sinistra di Caneschi. E’ il gol che decide l’incontro.
A fine gara il mister amaranto Bencivenni: “Avevamo numerose assenze ma abbiamo giocato ugualmente una grande partita, sempre a viso aperto in casa di una squadra di categoria. Non era facile fare risultato su questo campo dove il Cortona aveva ottenuto 4 vittorie e 1 solo pareggio realizzando 12 reti e subendone solamente 3. Il buono stato del terreno di gioco ci ha permesso di giocare a calcio, sempre palla a terra. La nostra identità è giocare a calcio in tutte le zone del campo, a partire dalla linea dei difensori anche se ciò talvolta può essere rischioso. Una qualità che alla lunga ci sta premiando. Adesso posso dire di avere una squadra che sento mia in tutto e per tutto. Quest’anno abbiamo una rosa importante anche numericamente. Questo ci permette di sopperire ad alcune assenze e di avere comunque valide alternative in panchina per poter cambiare il corso la partita. Sono soddisfatto della prova di tutti i reparti anche se possiamo ancora migliorare in fase di non possesso soprattutto sulle palle da fermo. Su questo lavoreremo nelle prossime sedute di allenamento. Adesso non guardo la classifica, mi interessa di più la crescita dei singoli e della squadra. Le nostre quattro reti sono state tutte molto belle. In particolare nella prima rete ho visto dei movimenti che mi ricordano il Napoli di Sarri a cui sono molto legato.”
Domenica altra partita in trasferta in casa della Nuova Società Polisportiva Chiusi.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento