Un quinto posto per la Chimera Nuoto all’International Swimmeeting

Un quinto posto internazionale apre la stagione della Chimera Nuoto. Quarantun giovani nuotatori nati tra il 2001 e il 2007 sono scesi in vasca al 23° International Swimmeeting di Bolzano e sono riusciti ad emergere con un totale di dodici medaglie che hanno permesso alla società aretina di piazzarsi tra le migliori della manifestazione. Il bilancio di quattro ori, un argento e sette bronzi colti dagli agonisti provenienti dal palazzetto del nuoto di Arezzo e dalla piscina comunale di Foiano della Chiana sono infatti valsi per la Chimera Nuoto il quinto posto nella classifica finale tra sessantuno squadre provenienti dall’Italia, dall’Europa (Svizzera e Germania), e dal resto del mondo (Stati Uniti, Brasile e Israele). Il prestigio del risultato colto allo Swimmeeting è testimoniato anche dalla presenza di alcuni dei migliori nuotatori del panorama nazionale e internazionale, con un elenco di partecipanti tra cui spiccano i nomi degli azzurri Nicolò Martinenghi, Fabio Scozzoli e Marco Orsi, oltre che del brasiliano Cesar Cielo e della statunitense Madison Kennedy (plurimedagliati olimpici). Tra le migliori della spedizione è rientrata Eleonora Camisa del 2002 che, forte di un palmares con numerose medaglie ai campionati italiani giovanili, si è consolidata tra le grandi promesse tricolori con un doppio bronzo nella più importante categoria degli Assoluti nei 50 delfino e nei 100 delfino. Un ulteriore terzo posto tra gli Assoluti è merito della staffetta 4x50 mista che è salita sul podio con Camisa, Carolina Bindi, Francesca Giomarelli e Isabella Trojanis. Gli altri podi sono arrivati nelle varie categorie giovanili e, tra queste, spicca la prova di Matteo Vasarri del 2004 che ha trionfato nei 100 delfino e nei 100 dorso della categoria Ragazzi, mentre ben tre medaglie sono merito di Gabriele Mealli del 2007 che negli Esordienti A ha centrato l’oro nei 100 stile libero e il bronzo nei 50 stile libero e nei 100 dorso. In quest’ultima categoria erano presenti anche Sergio Sodi (secondo nei 100 rana e terzo nei 100 delfino) e Leonardo Rosati (terzo nei 100 rana), poi a chiudere la rassegna dei medagliati è Fabio Ferrari del 2006 che ha vinto l’oro nei 100 delfino tra i Ragazzi. Per accompagnare la numerosa squadra della Chimera Nuoto era presente lo staff tecnico quasi al completo, con Iuri Cornacchini, Marco Licastro, Marco Magara e Adriano Pacifici che hanno tratto ottime indicazioni sulla preparazione e sulla forma dei loro atleti. «Lo Swimmeeting ci ha regalato numerosi motivi di soddisfazione - commenta Magara. - Oltre alle tante medaglie, infatti, abbiamo registrato i miglioramenti cronometrici e i record personali di molti nuotatori presenti che, con concentrazione e determinazione, hanno contribuito a portarci fino ad un prestigioso quinto posto internazionale che rappresenta un ottimo avvio di stagione. I bei risultati, inoltre, sono stati affiancati dalle emozioni di poter condividere l’evento con alcuni dei migliori atleti del nuoto mondiale che abbiamo potuto ammirare in azione in vasca e incontrare a bordo vasca».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento