I numeri del campionato – 14° giornata

Fattore campo predominante nella 14° giornata del campionato di Eccellenza (penultima del girone di andata) con le squadre di casa che hanno conquistato 4 affermazioni su 8 partite e con addirittura 13 gol realizzati sui 20 complessivamente messi a segno in questo weekend (che hanno fatto salire a 262 quelli siglati da inizio stagione). L’unico team capace di far saltare il fattore campo è stato il Vivi Altotevere Sansepolcro che ha compiuto il “colpo di giornata” battendo in trasferta la Narnese. I risultati del weekend hanno nuovamente cambiato il volto della graduatoria. La Narnese ha infatti perso 2-0 in casa con il Sansepolcro rimediando la 2° sconfitta consecutiva (dopo quella patita nella giornata precedente sul campo dell’Ellera) e la 4° totale in campionato ed è di conseguenza rimasta ferma a quota 26 punti, 1 in meno della capolista Tiferno 1919 che ha invece pareggiato 0-0 fuori casa con il Ducato centrando il 3° pareggio stagionale (1° in trasferta) e riscattando solo parzialmente la sconfitta rimediata nel derby della settimana precedente con il Sansepolcro. Tiferno che sii gode comunque il primato solitario in classifica a quota 27. Si è concluso con un pari senza gol anche l’altro big match della domenica, quello tra Lama e Spoleto. Gli ospiti hanno centrato il 2° risultato utile consecutivo (4° “x” stagionale) e si sono confermati in 3° posizione con 25 punti all’attivo, mentre i bianconeri hanno inanellato il 3° pareggio di fila (dopo quelli con Castel del Piano e Angelana), hanno centrato il 7° risultato utile e si sono portati a quota 21, al 6° posto della graduatoria. A festeggiare è stato però soprattutto il Sansepolcro che superando la Narnese si è tolto la soddisfazione di battere una dopo l’altra le due “capoliste” e di portarsi in 4° piazza con 24 punti. Tra le big da segnalare il 4° ko in campionato dell’Angelana che è rimasta ferma a quota 22 dopo il ko esterno (3-1) contro il Gualdo Casacastalda. Classifica che nei piani alti si è accorciata moltissimo e che vede le prime 4 squadre racchiuse in appena 3 punti (addirittura 8 le formazioni in soli 7 punti). Tutto può ancora davvero accadere. È terminato 1-1 l’atteso match tra Ponte Valle Ceppi e Orvietana. Entrambe hanno collezionato l’8° pari stagionale rimanendo così appaiate in graduatoria (a quota 20). Il Ponte Valle Ceppi ha raccolto il 3° risultato utile consecutivo, l’Orvietana il 4°. Il Castel del Piano ha battuto 2-0 in casa la Nestor raggiungendola a quota 18 e ponendo fine alla striscia utile dei rivali dopo 5 risultati utili, mentre la Trasimeno ha superato 4-1 in casa l’Assisi Subasio riscattando lo scivolone di Spoleto, centrando la 4° vittoria stagionale, portandosi a quota 17 e salendo al sestultimo posto. L’Assisi Subasio è caduta per la 5° volta ed è ora quintultima con 15 punti, il San Sisto ha vinto con l’Ellera centrando il 2° successo di fila in casa (dopo quello di due settimane fa con lo Spoleto) e ha raggiunto a quota 14 il Ducato che ha comunque fermato il Tiferno 1919 raccogliendo il 3° risultato utile consecutivo. Il Gualdo Casacastalda ha ritrovato un’affermazione che mancava dal 10 ottobre e si è portato a quota 10, mentre l’Ellera non è riuscita a dare continuità al successo con la Narnese ed ha incassato il 10° ko stagionale restando fanalino di coda con 6 punti all’attivo.
VA Sansepolcro super a Narni
Il Vivi Altotevere Sansepolcro ha messo a segno il “colpaccio” di giornata battendo a domicilio la Narnese e bissando il successo ottenuto sempre in trasferta nel turno precedente con il Tiferno 1919. Il team di mister Bonura, trascinato dal 6° gol in campionato di D’Urso e dalla 1° rete stagionale di Sensi, ha conquistato la 3° affermazione di fila in campo esterno, il 5° risultato utile consecutivo (12 punti nelle ultime 5 gare), la 6° vittoria complessiva (4° su 8 sfide in trasferta) e si è portato al 4° posto in graduatoria a quota 24 (-3 dalla Tiferno capolista e +3 sul Lama 6°). Due settimane da sogno in cui i biturgensi sono tornati prepotentemente in corsa per il massimo traguardo. Domenica prossima il Sansepolcro ospiterà al Buitoni il Gualdo Casacastalda con l’obiettivo di dare ulteriore continuità a questi risultati. I bianconeri nelle 6 gare casalinghe disputate hanno ottenuto 8 punti (2 vittorie, 3 pari e 1 sconfitta con 10 gol all’attivo e 9 al passivo). L’unica sconfitta interna è stata quella del 15 settembre con il Ducato (3-4), seguita poi da 5 risultati utili (2 successi e 3 pari). Il Gualdo Casacastalda arriverà al Buitoni con il morale alto per la fondamentale vittoria ottenuta in casa con l’Angelana che ha interrotto una striscia di 3 sconfitte consecutive portandosi a 10 punti in graduatoria. Nelle 14 gare fin qui giocate lo score è di 2 affermazioni, 4 pareggi e 3 sconfitte con 12 reti realizzate (peggior attacco) e 19 incassate (terzultima difesa). Nelle 7 gare disputate in trasferta il Gualdo Casacastalda ha collezionato solo 3 punti (frutto di 3 pari e 4 ko con 5 gol fatti e 9 subiti), ma ha sempre “dato battaglia” raccogliendo meno di quanto avrebbe meritato (3 le sconfitte di fila fuori casa tutte con il punteggio di 2-1) Dopo aver vinto i due big match, il Sansepolcro è chiamato a compiere un ulteriore step e a conquistare un altro risultato importante. Il Gualdo Casacastalda ha sicuramente qualità tecniche inferiori rispetto a Tiferno 1919 e Narnese, ma non deve essere sottovalutato. Massimo rispetto per i rivali, ma anche fiducia, entusiasmo, personalità e consapevolezza. Con questo spirito la squadra di mister Bonura dovrà scendere in campo e regalarsi un’altra domenica da urlo.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento