Piandiscò batte San Michele e si riavvicina alla testa

La regola imposta dalla roccaforte neroverde si conferma anche nel decimo turno di campionato. A farne le spese questa volta tocca alla giovane compagine del San Michele guidata dall'ottimo Celentano. La gara, insidiosa e da prendere con le molle, visto le mille difficoltà create dalla formazione fiorentina alle squadre di vertice, parte con il piede giusto, anzi giustissimo, con la consapevolezza della propria forza, Mini e compagne cominciano la gara imponendo un gioco veloce ed efficace limitando al massimo gli errori. Errori che invece commettono le giallorosse rendendo facile la conquista dei primi due set 25-16, 25-10. Il terzo parziale parte con la stessa musica ovvero Piandisco in completa fiducia che si porta avanti 6-3, 9-7. Coach Celentano chiama tempo e le giovani fiorentine rientrano in campo con altro piglio e anche con la consapevolezza di non avere più nulla perdere, forzano al massimo le battute e ogni colpo in attacco, mettendo in crisi le locali che forse un po’ appagate, subiscono oltre misura l’ aggressività dell’ avversario. Colaianni prova qualche correzione ma ormai San Michele è in fiducia e non si guarda più indietro 25-17 2-1. Si ricomincia con lo spettro della beffa dopo aver dominato parte della gara, ma dopo un certo equilibrio iniziale, Piandiscò accelera portandosi rispettivamente sul 10-7, 15-11, buona reazione del San Michele 15-14, poi di nuovo avanti Piandiscò con buon margine 20-15, 22-15. Sembra fatta ma San Michele si dimostra ancora osso duro, le locali si vedono raggiungere sul 23 pari, poi due attacchi vincenti di Butnaru mettono fine al set e gara 25-23, 3-1. Si chiude dunque l' anno con una bella e sudata vittoria che conferma la bontà del fortino nero-verde al momento inespugnato, che riporta Piandiscò a ridosso delle formazioni di vertice racchiuse in appena 5 punti. Saranno fondamentali gli scontri diretti che varranno l'assegnazione del platonico titolo di "campione d'inverno" in programma per il mese di gennaio che ci vedrà anche noi protagonisti fin dalla prossima gara sull’ insidioso campo della Ius Arezzo. Per concludere, approfittiamo di queste righe per augurare a tutta la Società, alle atlete, agli staff tecnici e a tutti gli appassionati, serene feste e tanti, tantissimi momenti felici.

Fonte: Piandisco

Nessun commento

Powered by Blogger.