Piandisco' sbatte contro la corazzata Calenzano

Secondo stop stagionale per le neroverdi, che “bissano” la sconfitta di Empoli con il medesimo punteggio, in quel di Calenzano, squadra locale considerata giustamente una candidata alla vittoria finale. Dopo un avvio fulminante delle ospiti (5-0) si assiste alla rimonta perentoria di Calenzano 5-6, poi parziale combattuto fino alla metà 13-14, ma le rossoblu più determinate e con Piandiscò impreciso in ricezione e contrattacco, subisce il break decisivo che dà il via libera alle avversarie. Nel secondo set, ripartono bene Butnaru e compagne, conducendo sempre con autorità, 6-2, 11-5, 17-10, 23-17. Sembra fatta ma di nuovo il panico assale i sostenitori ospiti. Francalanza effettua dei cambi e azzecca l’ alchimia giusta, Calenzano ci crede riportandosi addirittura sul 24-24, ma con un guizzo finale Piandiscò si riporta sull’ 1-1. Il terzo set parte in parità, 5-5, 10-10 ma è un fuoco di paglia, Calenzano sostenuto da un tifo caloroso e facilitato fa una esigua resistenza, fa la voce grossa con le proprie attaccanti, dominando in lungo ed in largo e portandosi meritatamente in vantaggio 25-17, 2-1. Nell’ultimo set Colaianni propone al palleggio Cicali (classe 2004), in sostituzione di Poggesi leggermente infortunata. La squadra non subisce contraccolpi e una brava Federica distribuisce diligentemente le palle, reggendo benissimo alla pressione del debutto stagionale. Le nero -verdi reggono fino al 17-17, poi improvvisamente una serie di errori banali, mettono le ali alle locali che concludono set e partita a loro favore 25-19. Serata da dimenticare, onori al Calenzano volley, e come si suol dire si pensa alla prossima, sperando di rivedere la squadra delle prime giornate, collocata in cima alla classifica e lontana parente in meglio, dell’attuale.

Fonte: Pallavolo Piandisco'
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento