Bibbiena - Pieve al Toppo 2-1

Bibbiena: Santicioli, Paoli, Aquilano, Mercati, Cellai, Medina, Criscuolo (49' Fata), Lunghi, Falsini (c) ('78' Monetti), Capacci, Lazzeroni. A disposizione:Magni, Lusini, Ceruti, Corsetti. Allenatore: Bronchi Dimitri.
Pieve al Toppo: Angori, Zubair, Lepri, Tiezzi M. (c), Marraghini (54' Micheli), Franchi, Milighetti Fe. (69' Senesi), Sandrelli, Bernacchia, Nucci (78' Milighetti Fr.), Palazzini. A disposizione: Tavanti, Tiezzi G., Mariottini, Cetoloni, Balsamo, Seif. Allenatore: Bardelli David.
Arbitra Dorsi delle sezione di Prato.
Marcatori: 30' Bernacchia, 64' Fata, 90' Capacci (r).
Allo stadio comunale Aldo Zavagli il Bibbiena ospita la Pieve al Toppo per la diciottesima giornata del Campionato di prima categoria girone E. I ragazzi di mister Bardelli partono forte e dopo 4 minuti da un calcio piazzato di Marraghini nasce l'occasione di testa per Franchi; Santicioli è subito costretto a compiere un miracolo. 8' Milighetti sfiora la traversa con un calcio di punizione dalla sinistra. Il Bibbiena non è squadra da star a guardare gli altri giocare e al quarto d'ora Capacci svetta su un cross dalla destra di Falsini; Angori tocca quel tanto che basta da deviare sul palo. Alla mezz'ora si sblocca il risultato, la Pieve passa in vantaggio con Bernacchia, il gol arriva dopo una pressione costante giallorossa. Marraghini calcia da fuori, la palla viene deviata dalla difesa ma torna a Bernacchia che a tu per tu con Santicioli non sbaglia e fa 0 a 1. Il Bibbiena non ci sta e risale la china con Falsini, il quale appoggia per Mercati; la saetta del numero 4 è deviata in angolo da Franchi. Sul punteggio di 0 a 1 l'arbitro concede il riposo alle due squadre. Andiamo alla ripresa, 53' Franchi non rinvia, raccoglie l'errore Falsini che si accentra e tira, deviazione di Capacci ma Angori è reattivo! 64' il Bibbiena trova il pareggio con Fata, triangolazione riuscita tra Falsini e Paoli, con il terzino che crossa preciso sulla testa del numero 14 il quale svetta sopra tutti e fa 1-1. I padroni di casa adesso spingono con insistenza e da un'uscita di Angori Capacci ha l'occasione di passare in vantaggio ma a porta sguarnita l'attaccante mette fuori. 86' brivido per la Pieve il subentrato Monetti si ritrova a colpire solo in area di rigore, Angori si distende e blocca. Al 90' la beffa: l'arbitro fischia un rigore contro la Pieve che sembrava addirittura gamba tesa sul portiere invece di fallo in uscita. Capacci, dagli undici metri, non sbaglia. Finisce qui, batosta pesante per i giallorossi che meritavano assolutamente di pareggiare perché ci hanno messo il cuore e dagli spalti questo non è passato inosservato. In un campo difficilissimo come quello di Bibbiena la Pieve ha dimostrato tanto e Palazzini è l'emblema di un gruppo che ha sempre grande voglia di sacrificarsi l'uno per l'altro. Purtroppo, a volte, il calcio è cinico, spietato e nonostante la prestazione finisce che non raccogli niente.

US Pieve al Toppo
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento