Brutta sconfitta per i biancoverdi

Colligiana – Baldaccio Bruni 4-0
Colligiana: Fenderico, Rustioni, Ciolli, Bouhamed, Saitta, Ticci, Silvestri, Focardi Olmi (Alberici 86’), Carlotti (Gennari 89’), Biagi (Ciacci 78’), Dosso (Marangon 78’). A Disposizione: Pupilli, Camarri, Reale. All. Marco Ghizzani.
Baldaccio Bruni: Giorni, Aquilini, Capacci, Bruschi (Torzoni 81’), Rosati, Angiolucci, Bucaletti (Goretti 78’), Bruni (Battistini 57’), Invernizzi, Alomar, Quadroni A Disposizione: Piccini, Piomboni, Rossi, Adreani, Barbini, D Aprile. All. Tommaso Guazzolini.
Arbitro: Federico Nannelli (Valdarno). Assistenti: Andi Biscu E Ylenia Di Milta Di Pistoia.
Reti: Biagi Al 48’, Carlotti Al 50’, Dosso Al 56’, Bouhamed All’85’.
Note. Espulso Invernizzi (B) Al 78’. Ammoniti: Silvestri, Ciolli, Bruschi, Quadroni, Ticci, Dosso. Recupero: 0’+3’.
La Baldaccio Bruni Anghiari ha perso 4-0 sul campo della Colligiana nel match valevole per il 20° turno del campionato di Eccellenza Toscana Girone B. Sconfitta pesante maturata ad inizio ripresa quando il team diretto da mister Ghizzani ha spezzato l’equilibrio e segnato 3 gol in meno di 10 minuti indirizzando così il confronto a proprio favore (di Biagi, Carlotti e Dosso tra il 48′ e il 56′ prima che la rete firmata da Bouhamed a 5′ dal 90′ chiudesse definitivamente i conti). Gli anghiaresi hanno incassato l’8° ko in campionato, hanno rimediato la 3° sconfitta di fila in trasferta dopo quelle con Foiano e Antella (6° scivolone nelle 10 partite esterne), sono stati raggiunti a quota 26 da Antella e Valdarno e sono stati superati dal Terranuova Traiana. La squadra di Tommaso Guazzolini ha perso contatto dalla 5° posizione e si trova adesso nel “limbo” della zona play out. Battuta d’arreso pesante nel punteggio, ma anche per il morale e per una situazione di mai così negativa da inizio stagione. Se a questo si aggiunge anche l’espulsione di Invernizzi ecco che il bilancio di giornata si fa ancora più deficitario. I biancoverdi dovranno smaltire al più presto i postumi del ko, affrontare la settimana di allenamenti analizzando gli errori commessi a Colle Val d’Elsa (contro una squadra comunque di buon livello) e cercando di ricaricare le pile (anche sotto il profilo morale) per preparare al meglio il prossimo confronto casalingo con la Lastrigiana (match in programma al Saverio Zanchi domenica 2 febbraio alle ore 14:30). Senza farsi prendere da “pensieri negativi”, ma con ancora più voglia di ritrovare l’appuntamento con un successo che manca dal 5 gennaio (1-0 con il Poggibonsi tra le mura amiche) e di risalire immediatamente la china. Certo la classifica è ancora cortissima ed al termine della regular season mancano ancora 10 partite, ma è comunque importante invertire questa tendenza e sfruttare in modo adeguato il fattore campo.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento