La Gymnaestrada petrarchina è “Gruppo di eccellenza nazionale”

La Gymnaestrada della Ginnastica Petrarca è stata premiata dal comitato regionale come “Gruppo di eccellenza nazionale”. Il riconoscimento è stato consegnato in occasione della riunione plenaria annuale delle società che, alla presenza del presidente federale Gherardo Tecchi, ha riunito a Firenze l’intero movimento ginnico della Toscana per tracciare un bilancio dell’ultima stagione e per ricordare i migliori risultati raggiunti da squadre e atleti dei settori di ginnastica ritmica, ginnastica artistica e ginnastica per tutti. In quest’ottica, una menzione è spettata proprio alla Ginnastica Petrarca che stata ribadita tra i punti di riferimento tricolori nella Gymnaestrada, la disciplina che propone spettacolari coreografie tra arte e sport con l’unione dei movimenti di ritmica e artistica. L’ultima stagione ha regalato particolari soddisfazioni alle due squadre aretine di Gymnaestrada che, allenate da Federica Peloso e capitanate da Alessia Peruzzi, si sono esibite in alcuni dei maggiori eventi ginnici in Italia e all’estero. La Ginnastica Petrarca ha prima partecipato al World Gymnaestrada a Dornbirn in Austria dove è stata selezionata per rappresentare la federazione italiana nelle tre serate del Fig Gala che hanno visto alternarsi i migliori gruppi di tutto il mondo, poi ha avuto l’onore di portare il proprio contributo ai festeggiamenti dei centocinquant’anni della Federazione Ginnastica d’Italia e di scendere così in pedana nel suggestivo scenario dei Fori Imperiali di Roma. Quest’ultima partecipazione ha motivato la consegna della targa di “Gruppo di eccellenza nazionale” conferita dal presidente regionale Fabrizio Lupi nel corso della riunione plenaria, aprendo così nel migliore dei modi un 2020 che troverà il proprio apice nella trasferta del prossimo luglio all’EuroGym di Reykjavík in Islanda. «Questo conferimento - commenta il presidente Simone Quinti, - ribadisce come il nostro movimento di Gymnaestrada sia ormai un motivo d’orgoglio non solo per la Ginnastica Petrarca ma, più in generale, per la federazione italiana».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento