Sansepolcro, i numeri del campionato – 18° giornata

Nella 18° giornata del campionato di Eccellenza sono stati realizzati 20 gol, esattamente lo stesso numero fatto registrare nel turno precedente. A differenza dello scorso weekend, in cui non erano maturati successi esterni, il “segno 2” è uscito in ben 5 delle 8 partite disputate. Le vittorie interne sono state 3, mentre in questa giornata nessun match è terminato in parità. Comune denominatore tra i due fine settimana sono state le sorprese nei piani alti della classifica con i ko patiti dai team tiberini, di cui hanno prontamente approfittato le altre due contendenti al successo finale. Lo Spoleto ha battuto 1-0 in casa l’Angelana conquistando la 3° affermazione nelle ultime 4 partite disputate, mettendo in fila il 6° risultato utile, inanellando il 7° successo su 9 gare interne, salendo a quota 35 e confermandosi soprattutto da solo al comando della classifica. Al 2° posto, con 33 punti, si è portata invece la Narnese che si è imposta sul proprio campo, e sempre di misura, con la Ducato bissando la vittoria ottenuta nel turno precedente con il Gualdo Casacastalda. Come detto in avvio è stato un fine settimana da dimenticare per le due squadre tiberine. Il Tiferno 1919 ha perso 2-0 tra le mura amiche con il Ponte Valle Ceppi, è rimasto senza gol all’attivo per la 3° volta consecutiva, ha incassato la 2° sconfitta di fila dopo quella rimediata in trasferta con la Trasimeno, ha dovuto fare i conti con il 5° ko stagionale, è rimasto fermo a quota 31 ed è scivolato al 3° posto della graduatoria. Non è andata meglio al Vivi Altotevere Sansepolcro che ha perso 2-1 al Buitoni contro il San Sisto, incassando la 2° sconfitta consecutiva (dopo quella esterna con la Ducato), subendo il 2° ko in casa di questa stagione e restando fermo a quota 30 (4° posizione in classifica). Giornata negativa anche per l’Orvietana che ha perso 2-1 sul terreno amico contro la Nestor, cadendo dopo 7 risultati utili di fila, incassando la 3° sconfitta in campionato e restando ferma a quota 27. La formazione di mister Fiorucci è stata raggiunta al 5° posto proprio dalla Nestor che ha centrato la 2° vittoria nelle ultime 2 gare disputate. Ottimo momento di forma per la Trasimeno che battendo 3-1 in trasferta il Gualdo Casacastalda ha centrato il 4° successo nelle ultime 5 gare giocate, portandosi a quota 26 e avvicinando notevolmente la zona play off, mentre il Lama ha perso 2-1 sul campo dell’Assisi Subasio cadendo dopo 2 risultati utili di fila e venendo raggiunto a quota 25 dal Castel del Piano (che ha superato 2-1 fuori l’Ellera ottenendo il 2° risultato utile consecutivo). Bene anche il Ponte Valle Ceppi che con il Tiferno 1919 ha ritrovato il massimo risultato dopo 4 giornate di digiuno (l’ultimo acuto era stato quello del 1 dicembre sul terreno del Castel del Piano) salendo a 24. Sempre incerta la lotta per evitare i play out. La Ducato ha perso a Narni cadendo dopo 3 vittorie (6 i risultati utili) e restando ferma a quota 23 assieme all’Angelana che contro lo Spoleto ha incassato il 2° ko di fila senza gol siglati. Sono invece “tornate in piena corsa”, portandosi a quota 21, Assisi Subasio (2° successo nelle ultime 3 partite) e San Sisto (2° affermazione di fila e 7 punti conquistati negli ultimi 3 confronti). Restano a distanza “siderale” dalla terzultima piazza Gualdo Casacastalda e Ellera che chiudono la graduatoria rispettivamente con 10 e 7 punti.
I numeri del VA Sansepolcro
Il 3° gol realizzato in questo campionato di Zanchi non è bastato al Vivi Altotevere Sansepolcro per evitare il ko tra le mura amiche contro il San Sisto. I bianconeri hanno rimediato la 2° sconfitta consecutiva dopo quella patita nel turno precedente sul campo della Ducato. Per il team di mister Bonura si tratta inoltre del 2° scivolone stagionale al Buitoni e della 4° battuta d’arresto sulle 18 partite disputate. I biturgensi sono ora al 4° posto della classifica con 30 punti e a -5 dalla vetta (8 successi, 6 pari, 4 sconfitte con 26 gol segnati e 20 incassati). Domenica prossima la compagine di mister Bonura affronterà in trasferta il Lama per un derby che diventa ancora più importante in ottica classifica. Nelle 9 gare esterne il Sansepolcro ha conquistato 15 punti (4 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte con 12 reti siglate e 9 subite). L’ultimo successo fuori casa è stato quello dell’8 dicembre con la Narnese, mentre nell’ultima gara disputata lontano dal Buitoni i biturgensi sono stati battuti dalla Ducato. Il Lama occupa l’8° posizione a quota 25 (-2 dai play off e +2 rispetto ai play out) ed ha ottenuto fin qui 6 successi, 7 pareggi e 5 sconfitte, con 21 gol all’attivo (7° attacco) e 18 al passivo (6° difesa). I bianconeri sono reduci dal ko esterno con l’Assisi Subasio, che ha interrotto la mini striscia positiva di 2 risultati utili. L’ultimo sorriso è stato quello del 22 dicembre (2-1 fuori con l’Ellera). Il Lama ha collezionato 14 punti nei 9 match giocati sul terreno amico (3 affermazioni, 5 pari e 1 sconfitta con 11 gol fatti e 8 subiti), ha impattato gli ultimi 3 incontri interni (1-1 con Castel del Piano e Orvietana e 0-0 con lo Spoleto), sul proprio campo ha perso solo il 6 ottobre (3-2 nel derby con il Tiferno 1919) e non vince di fronte ai suoi tifosi dal 17 novembre (1-0 con il San Sisto). Nel confronto di andata (giocato al Buitoni il 29 settembre) il Sansepolcro si impose 3-2 al termine di una gara intensa e ben giocata dal team di mister Bonura. Per ritrovare la strada del successo sarà necessario riproporre la stessa prestazione, evitando distrazioni e sfruttando le occasioni da rete. Derby fondamentale, per non perdere ulteriori punti dalla vetta e per ritrovare il giusto entusiasmo.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento