Grande carattere e vittoria preziosa per i biancoverdi

Baldaccio Bruni – Porta Romana 2-1
Baldaccio Bruni Anghiari: Giorni, Piccinelli, Farinelli, Bruschi, Angiolucci, Adreani, Aquilini, Torzoni, Invernizzi, Alomar (Capacci 71’), Battistini (Goretti 93’). A Disposizione: Piccini, Panicucci, Piomboni, Rosati, Barbini, D’aprile, Rossi. All. Tommaso Guazzolini.
Porta Romana: Morandi, G. Matteo, Giuliano, L, Matteo, Giachi, Franchi (Vecchi 51’), Caniggia (Centrone 51’), Vanni (Semplici 82’), Traversari (Niscola 74’), Caschetto, Calabretta (Mazzoni 59’). A Disposizione: Romagnoli, Cirri, Galasso, Mearini. All. Stefano Lacchi.
Arbitro. Francesco Martini (Valdarno). Assistenti: Matteo Pacini (Empoli) E Simone Venuti (Valdarno).
Reti: Alomar (B) Al 4’, Battistini (B) Al 49’, Caschetto (Pr) All’86’.
Note. Espulso Farinelli (B) Al 65’ Per Doppio Giallo. Ammoniti: Giorni, Piccinelli, Bruschi, Giuliano, L. Matteo, Caschetto. Angoli: 0-6. Recupero: 1’+5’.
La Baldaccio Bruni Anghiari ha battuto 2-1 in casa il Porta Romana nel match valevole per la 25° giornata del campionato di Eccellenza Toscana Girone B in virtù dei gol segnati da Alomar ad inizio 1° tempo e da Battistini in avvio di ripresa, che hanno reso vano il tentativo di rimonta degli ospiti tentato nel finale con la rete realizzata da Caschetto. Successo fondamentale e sofferto, ma nel complesso meritato che è arrivato a coronamento di una sfida combattuta e coinvolgente e grazie ad una prestazione fatta di carattere e sostanza (con i 30 minuti circa giocati in inferiorità numerica). I biancoverdi hanno bissato l’affermazione conquistata domenica passata sul campo della capolista Badesse, hanno ritrovato il massimo risultato tra le mura amiche che mancava dal 5 gennaio (1-0 con il Poggibonsi), hanno centrato la 9° vittoria stagionale ed il 4° risultato utile di fila e sono soprattutto saliti a quota 34 punti in classifica (-3 dal 5° posto e +3 dalla zona play out). Il Porta Romana ci ha provato fino alla fine, ma non è riuscito a dare continuità all’affermazione di domenica passata con la Rignanese ed è rimasto fermo a quota 37 (scivolando in 4° posizione).
LA CRONACA DELLA SFIDA
Mister Guazzolini recupera Torzoni e Bruschi a centrocampo, ma deve rinunciare agli squalificati Bucaletti e Quadroni ed agli infortunati Rosati e Bruni. Biancoverdi in campo con Giorni tra i pali, Piccinelli, Adreani, Angiolucci e Farinelli in difesa, Aquilini, Bruschi, Torzoni e Alomar in mediana, Battistini ed Invernizzi in avanti. Nel Porta Romana di mister Lacchi out lo squalificato Spinelli e gli infortunati Aragoni e Mazzanti. Il riferimento offensivo del team fiorentino è Traversari. La Baldaccio passa in vantaggio dopo meno di 4 minuti con Alomar che sfrutta il rinvio errato del portiere ospite Morandi ed appoggia il pallone nella porta rimasta sguarnita. Sfida che si mette bene per la squadra di Guazzolini grazie al 4° centro stagionale del centrocampista argentino. Il Porta Romana tenta la reazione, ma rischia ancora al 15’ quando gli anghiaresi ripartono con un bel contropiede iniziato da Invernizzi e Aqulini e rifinito da Alomar per Battistini che però da posizione defilata calcia sopra la traversa. Al 19’ ottima chance per gli ospiti con la punizione telecomandata di Caschetto che si infrange sulla traversa a Giorni battuto. Al 26’ Porta Romana di nuovo pericoloso con il cross dalla destra di Caniggia e la girata di Calabretta deviata in corner.
Nel 1° tempo non accade altro, mentre a inizio ripresa, sempre al 4’ minuto, la Baldaccio raddoppia. Alomar serve con i tempi giusti Battistini che elude l’avversario diretto e calcia di destro a giro infilando la sfera sul palo più lontano. Gol meraviglioso quello del giovane attaccante che bissa così la rete di settimana scorsa. I biancoverdi controllano la gara e sfiorano il tris al 19’ con la velenosa conclusione di Alomar che sfugge al controllo di Morandi andando a sbattere sul palo. Dal possibile 3-0 all’inferiorità numerica in pochi secondi perché Farinelli, già ammonito, si becca il secondo giallo toccando il pallone con la mano. Il Porta Romana si riversa in avanti e si rende pericoloso al 22’ con la punizione di Caschetto per Vecchi che di testa da buona posizione non inquadra la porta. Ospiti vicini nuovamente al gol al 23’ con l’incornata di Giacomo Matteo respinta sulla linea da Invernizzi e con gli anghiaresi che si salvano sul batti e ribatti successivo. La squadra fiorentina trova la rete della speranza al 41’ con un destro calibrato del solito Caschetto, ma nel finale deve fare i conti con la voglia di vittoria della Baldaccio che si difende con grande caparbietà. Dopo 5 minuti di recupero i biancoverdi possono così festeggiare un successo che vale tantissimo, per il morale e soprattutto per la classifica. Domenica prossima la squadra di Guazzolini affronterà in trasferta il San Gimignanosport (quartultimo a quota 30) in un altro passaggio fondamentale di questa incertissima stagione.
BRAVISSIMI RAGAZZI.. GRANDE PROVA E VITTORIA SUPERLATIVA!
AVANTI COSI’ E.. FORZA BALDACCIO..!!

www.baldacciobruni.it
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento