Foiano 1947, la Juniores vince il campionato e torna tra i regionali

Metti sulla panchina un foianese d.o.c. come Simone Farnetani, aggiungi un gruppo solido e coeso di ragazzi pronti a tutto per seguire il proprio mister, condisci il tutto con una società attenta ad ogni seppur piccola problematica ed in grado di tappare i buchi che nel corso dell'anno si potevano venire a creare(vedi ritorni di Laterza e Grotti nel mercato di Dicembre) e ciò che viene fuori è una ricetta esplosiva; così é nata la Juniores del Foiano 1947 che al termine di una stagione resa monca dal Coronavirus, torna tra i Regionali dopo l'amara retrocessione della stagione 2017/18, dopo tre/quarti di campionato vissuti sempre nelle prime posizioni e con un ruolino di marcia da grande squadra. Ne sono la palese dimostrazione i 4 punti di vantaggio sulla seconda Badesse ed i 5 sulla terza Cortona Camucia, il miglior attacco con 58 gol fatti( con 2 autogol), la miglior difesa con solo 19 gol subiti in 21 partite ed una squadra che ha sempre dimostrato doti straordinarie, portando ben 17 ragazzi a rete su 24 componenti della rosa, con la vittoria più bella a Badesse per 3-2, quella più importante all’Amiata per la dedica speciale a Matteo Roghi, mentre quella meglio giocata in casa con il Badesse persa per 1-0 al termine di una gran bella partita delle due squadre; alla fine è arrivato il ritorno tra i Regionali, soddisfazione doppia se si pensa che ad inizio stagione gli obiettivi che la società si era posta era sì di fare un campionato di vertice, ma nessuno pensava che un gruppo molto giovane e rinnovato potesse arrivare subito al top. Il mister Farnetani ai nostri microfoni ha affermato: "Il merito dell'ottenimento di questo straordinario risultato è in gran parte dei miei ragazzi, in quanto mi hanno sempre seguito, permettendomi di sperimentare cose sempre più complicate e situazioni di complessità sempre maggiore, con intensità e impegno molto importanti, trasmettendo poi in campo le dinamiche sperimentate in ogni allenamento e rendendomi veramente fiero di guidare questo grande gruppo; abbiamo raggiunto un obiettivo fondamentale per una società come Foiano e lo abbiamo fatto anticipando i tempi perché quest’anno avevamo un gruppo quasi totalmente nuovo con un allenatore nuovo e vincere subito un campionato era un sogno. In questo risultato è’ stata fondamentale tutta la società, ma soprattutto la squadra perché dopo il primo periodo difficile, mentre ci stavamo conoscendo hanno aumentato l’intensità di concentrazione e determinazione, dandomi la possibilità di premere l’acceleratore nel proporgli allenamenti sempre più intensi e difficili ed in questo devo anche ringraziare mister Alessandro Viviani, mio stretto collaboratore. Con i ragazzi ci siamo aiutati a crescere e fortunatamente i rusultati ci hanno dato ragione. Sono davvero fiero di loro anche se già da domani dovremmo tornare a pensare che non abbiamo fatto niente e pensare al futuro per un campionato difficile come il regionale .". Adesso infatti per mister Farnetani e per tutta la società amaranto viene il bello, in quanto c'è da costruire una squadra degna di affrontare il difficile ed affascinante campionato Regionale, ma siamo sicuri che tutte le componenti foianesi faranno di tutto per non farsi trovare impreparati al cospetto di realtà importanti della nostra regione.
STAY WITH US! LET'S GO FOIANO! #passionefoiano

ZACCHEI MIRKO

Nessun commento

Powered by Blogger.