Il pari con il Bibbiena e il girone di campionato


La Baldaccio Bruni ha pareggiato 1-1 in casa con i casentinesi nella seconda amichevole stagionale. Definiti anche i gironi del campionato di Eccellenza per la stagione 2020-2021 Seconda amichevole stagionale per la Baldaccio Bruni Anghiari che mercoledì scorso al Saverio Zanchi ha pareggiato 1-1 con l’AC Bibbiena replicando al vantaggio ospite firmato da Capacci grazie a una splendida punizione di Matteo Giorni. Dopo la sconfitta rimediata a Badia al Pino con il Tegoleto la settimana scorsa, i biancoverdi pur non brillando nel gioco hanno fatto un passo avanti nel risultato. Un 1° tempo abbastanza opaco e caratterizzato da troppi errori di misura in costruzione e in uscita per la compagine anghiarese, che in avvio ha concesso occasioni ai rivali senza rendersi quasi mai pericolosa. Baldaccio “disegnata” da mister Barontini con il 4-3-3: in porta Giacomo Giorni, in difesa Nicchi e Piccinelli ai lati di Matteo Giorni e Adreani, a centrocampo Torzoni, Bruschi e Barbini, in avanti Mariangioli, Acatullo e Battistini. La Baldaccio all’inizio ha sofferto la maggior brillantezza dell’AC Bibbiena (formazione che milita con ambizioni nel campionato di Prima Categoria Toscana), ma nella ripresa ha raggiunto il meritato pari. Presto per trarre conclusioni, visto l’intenso lavoro fisico svolto in questi giorni dal team anghiarese e la giovane età di un organico che deve ancora effettuare un salto di qualità nella personalità e nella lettura di certe situazioni. Necessario lavorare per conoscersi, crescere nei vari aspetti e mettere a punto i meccanismi, situazioni normali all’inizio di un nuovo percorso. 
LA CRONACA DELL’AMICHEVOLE
Nel match di mercoledì l’AC Bibbiena ha approcciato meglio la sfida sfiorando il gol all’8° con il colpo di testa di Lunghi e al 20° con il rasoterra di Capacci terminato a lato non di molto. Proprio Capacci al 26° ha realizzato il vantaggio degli ospiti, capitalizzando con un tocco preciso un veloce contropiede. La Baldaccio ha fatto fatica a costruire e solo nella ripresa si è resa pericolosa. Al 52°, sugli sviluppi di un corner, Bruschi ha calciato sul fondo da buona posizione, al 62° dopo una manovra ben articolata il neo entrato Ricci ha tirato a botta sicura trovando il tocco provvidenziale di un difensore a salvare in corner e al 72° Battistini, ben servito da Torzoni, ha costretto il portiere del Bibbiena alla deviazione con i piedi. Il pari biancoverde è arrivato a 8’ dalla fine quando Giorni su punizione ha trovato il sette opposto con una conclusione potente e precisa. Nel corso della partita i due allenatori hanno ovviamente effettuato tutte le sostituzioni ruotando gli effettivi e provando soluzioni diverse. 
BALDACCIO NEL GIRONE C DI ECCELLENZA TOSCANA
Tre i gironi che caratterizzeranno il campionato di Eccellenza Toscana nella stagione 2020-2021. La Baldaccio Bruni Anghiari è stata inserita nel Girone C con Antella, Chiantigiana, Firenze Ovest, Foiano, Fortis Juventus, Lastrigiana, Pontassieve, Porta Romana, Signa, Terranuova Traiana e Valdarno. L’inizio è previsto per domenica 11 ottobre. Certo prima ci sarà il doppio impegno di Coppa con il Foiano (partita di andata in programma domenica 20 settembre) da affrontare con determinazione e voglia di superare il turno. Come riportato nel sito Almanacco Calcio Toscano, saranno promosse in serie D le prime due classificate del triangolare che si giocherà (con gare di andata e ritorno) fra le prime classificate dei gironi; la terza classificata di questo triangolare andrà direttamente agli spareggi nazionali con le altre seconde d’Eccellenza, ai quali accederà anche la vincente del triangolare con gare di sola andata fra le tre vincenti dei play-off (con la “forbice” a 7 punti) dei tre gironi toscani. In caso di stagione più corta per problemi legati al Covid-19, il C.R.T. ha previsto due altre opzioni per i “finali” di campionato: il triangolare fra le tre prime con gare di sola andata o la cristallizzazione della classifiche al momento dello stop (e quindi classifiche di merito). Per quanto riguarda le retrocessioni, saranno complessivamente 7: due retrocessioni saranno dirette in ogni girone, alle quali si aggiunge la peggior classificata al 10° posto dei tre gironi che scaturirà da un triangolare con gare di andata e ritorno a fine campionato (gare di sola andata in caso di emergenza sanitaria o, peggio, in caso di stop classifica di merito fra le tre classificate al 10° posto).

www.baldacciobruni.it

Nessun commento

Powered by Blogger.