I risultati dell'Atletica Sestini nel fine settimana


Campionati Italiani cadetti anomali. Per tanti motivi:regolamento, selezione rappresentativa e assenza di gare. La trasferata tanto agognata inizia il sabato. Partenza alle 8 ma da Firenze. Antonio va e torna nella mattinata. Il pullman con distanziamenti sociali (o asociali?) porta gli atleti a Milano marittima. Tutti in tuta e maglietta della rappresentativa. La trasferta è per i ragazzi e quindi giusto che la sentano loro e la facciano a modo loro. Noi, a scanso di equivoci, causa COVID prendiamo 2 auto. Arriviamo parcheggiamo e cominciano le "apprensioni".Io, navigato(purtroppo), sembro tranquillo; Leonardo e i familiari Antonio e Stefania cercano Samuele. E' sul pullman. Arrivano precisi x la gara. Le previsioni della settimana sono rispettate. Samuele se vuole arrivare sul podio deve fare tutto da solo. La prima serie è riservata a gli atleti non più deboli ma che hanno tempi peggiori. Come mai? Qui sta il conquibus. La federazione ha cambiato il regolamento a settembre. Non basta il minimo A occorre essere fra i primi 8 in Italia. Vale x tutte le specialità. Nel Lazio ed in Lombardia fanno delle gare "tirate". Samuele Ha fatto 4 gare 1000 Siepi Siepi ed un 2000. In quest'ultima gara ha letteralmente distrutto il P.B. E veniamo alla gara. La tattica? Una Tirare sin dall'inizio. Passaggio 1'08" poi un giro da 1'13"65 agli 800 3" di vantaggio rispetto all'ultima gara; ai 1000 2'58" poi 1'13"32 finale . All'ultimo giro passa il trentino che vincerà. Samuele all'ultimo ostacolo è ancora 2° poi, deluso, arriva quasi rallentando. Cavagna gli prende 2". Peggio fa Bartoli, perugino che, pur col personale, non rientra nel podio. I primi 3 avevano fatto tutti 2 volte le siepi ed entrambi vincendo. Anche Samuele 2 una vincendo e l'altra tirando senza alcun supporto dagli altri. Trovandosi con avversari di pari livello hanno migliorato tutti. La foto fatta da Leonardo riguarda gli ultimi 80 metri.dove ancora era in seconda posizione. Partono i migliori. Primo giro con 5" di svantaggio poi viene calato a 3. In due lottano x la vittria, ma della serie. Il Trentino ringrazia . Guardate il passaggio delle foto fatte dalla FIDAL. Emblematiche. Lo sforzo dei ragazzi x fare il minimo è stato notevole; la tecnica del passaggio ha fatto il resto. Una nota, forse polemica, sulla selezione della rappresentativa. Francesca Sgrevi si è ritrovata esclusa pur avendo il miglior risultato stagionale Toscano nel giavellotto. La gara di pentathlon a cui l'abbiamo avviata non è stata disputata. Gare pochissime e rimpianti tanti. Una nota sugli aretini presenti. Capriani sui 300 alla finale B e componente della staffetta. Vagheggi 5° nel martello ma distante dal podio. Speriamo che il COVID non ammazzi la voglia di fare atletica. Nel prossimo Week End Campionati Italiani Master. Altri atleti all'esordio assoluto in pista. Tecnici in campo:Del Mastro in giuria, Taquini 3 siepi e Ballotti salto in alto x....battere Taquini.

Atletica Sestini

Nessun commento

Powered by Blogger.