Header Ads

La scomparsa di Pierpaolo Merkel


Ieri sera, improvvisamente, è mancato all’affetto dei suoi cari e dei molti amici, Pierpaolo Merkel, appassionato atleta, tecnico e dirigente del Tennistavolo Arezzo. Imprenditore del settore assicurativo, da sportivo vero, coltivava da molti anni la passione per il ping pong con entusiasmo e incrollabile impegno. Ad Orvieto, sua primaria sede, ha avviato, con la collaborazione anche di Zefferino Mancini, l’esperienza che nel tempo ha prodotto risultati di grande valore sociale. Si inventò, infatti, il ”Ping Pong sotto le Stelle “ e altre manifestazioni a carattere promozionale, che grazie al nostro sport valorizzavano il significato sociale della partecipazione. Assieme ad Andrea Strinati e a Matteo Quarantelli, fece rivivere il “Trofeo Topolino”, generando il “Trofeo Teverino” (poi, anni dopo, divenuto Trofeo Teverino Ping Pong Kids), con lo scopo di sostenere la pratica sportiva dei Giovani e manifestare il sentimento di attenzione verso gli altri. Lo scorso anno si dedicò anima e corpo a organizzare la manifestazione nazionale di tennistavolo degli atleti Special Olympics: un evento importante che permetteva di testimoniare, concretamente, il clima inclusivo che avrebbe voluto caratterizzasse la propria e molte altre palestre. Viveva la sua passione, oggi più che mai, dedicandosi agli altri, nel suo nuovo “laboratorio”, la Scuola di Tennistavolo del Tennistavolo Arezzo, assieme ai giovani, alle loro famiglie, all’amico Presidente Luciano Della Giovampaola e agli altri dirigenti aretini. Una persona che, per le sue qualità umane, morali e sportive, mancherà non solo a coloro che gli volevano bene, ma a tutto il pongismo italiano. Il presidente Renato Di Napoli, che lo conosceva bene, e i consiglieri federali si uniscono al dolore dei familiari e degli sportivi aretini.

Federazione Italiana Tennistavolo

Nessun commento

Powered by Blogger.