Header Ads

4^ gg.: l'impresa e' servita. Battuta Reggio Emilia 9-7!!


Davide batte Golia ovvero Futsal Sangiovannese batte Olimpia Regium 9-7!! Gli azzurri fanno l'impresa vincendo contro una delle favorite alla vittoria finale al termine di una partita bellissima, emozionante e recoambolesca che riscatta in pieno l'immeritata sconftta di sette giorni fa in quel di Sant'Agata. Gli ospiti, privi di Aieta e Ferrari ma in campo con un quintetto da categoria superiore (Vezzani, Mazariol. Edinho, Rugguero, Been Saad), tengono subito alto il ritmo e, dopo un gol annullato a Ruggiero per fallo di mano, passano con capitan Edinho (0-1). Poco dopo Mazariol ed una autorete di Jimenez portano i granata sullo 0-3 con la sensazione generale di una partita già indirizzata. E invece i ragazzi di Bearzi rialzano subito la testa con un uno-due micidiale: prima Parra con un rasoterra a fil di palo e poi Kaio con un missile all'incrocio. La rimonta è servita intorno al 15' quando Jimenez trova il 3-3 con un bolide dalla distanza. Proprio sulla sirena gli ospiti tornano nuovamente in vantaggio ma con un grandissimo dubbio: Edinho calcia in rete un istante prima del suono della sirena ma la palla sembra entrare in porta solo dopo. La regola 7, cambiata proprio quest'anno, cita chiaramente che la gara termina "quando suona il segnale acustico" e non quando l'arbitro ne segnala la fine con il fischio!!! Nonostante le proteste gli arbitri convalidano ribadendo la propria convinzione che il tiro è stato effettuato prima della sirena (cosa vera) e che non importa che la palla fosse entrata dopo!! Nonostante ciò gli azzurri giocano una ripresa da 10 e lode in una continua girandola di emozioni: Kaio segna il 4-4, D'Alterio fa 5-4 ma dopo 20" Ruggiero riporta in equilibrio l'incontro (5-5). D'Alterio si ripete nuovamente ma dopo il 6-6 Ruggiero è Parra a gelare gli ospiti con la rete del 7-6. E' il viatico per l'allungo decisivo: ancora uno scatenato D'Alterio (ottima prova la sua) fa 8-6 (e si vede salvare sulla riga da Mazariol una rete già fatta) e poco dopo Parra punisce con il 9-6 un'Olimpia schierata con il portiere di movimento. A soli 27" dalla sirena arriva il definitivo 9-7 del solito Ruggiero che non scalfisce una vittoria incredibile, ma quanto mai meritata, della Sangio. Neppure il tempo di gioire e godersi questa epica impresa che martedi gli azzurri sono impegnati nel recupero della prima giornata sul difficilissimo campo della Pro Patria San Felice.

Futsal Sangiovannese

Nessun commento

Powered by Blogger.