Header Ads

Ancora una gara decisa al tie-break


Serie C girone A 3° giornata
Polisportiva La Bulletta vs Piandiscòvaldarninsieme 3-2 (25-19;20-25;22-25;25-19;15-11)
Già alla vigilia, i timori per la gara contro La Bulletta erano fondati dovuti alle assenze pesanti per infortunio di Butnaru e Hodkine, timori rafforzati dall' aggiunta dell' indisponibilità improvvisa di Tani, asso di valore assoluto che tutti ben conosciamo come protagonista dello scacchiere valdarnese. Avendo a disposizione un solo centrale, coach Colaianni si è dovuto inventare di sana pianta la formazione, inserendo nel ruolo di posto 3 L. Bonciani, non proprio neofita del ruolo, ma ricoperto solo agli albori della sua avventura nella pallavolo, e Gorellini (cl. 2002) abitualmente nel ruolo di schiacciatrice/ricevitrice che ha dovuto "traslocare" per diventare opposto (buona la prova delle ragazze). Un pò per la grande voglia delle locali di coach Leone di togliere lo "0" dalla classifica e un pò per lo stravolgimento della formazione, il primo set è scivolato via senza sussulti a favore della Bulletta (2-8;8-16;17-22;19-25), punteggio determinato dai molti errori, con le nostre ragazze alla ricerca delle posizioni ottimali in campo. Tutt'altra musica nei due set successivi con Terzaroli e compagne che entrano in campo determinate a ribaltare la situazione, l'obiettivo viene raggiunto in pieno, con piglio e qualità. La conquista del 2° e 3° set, ambedue dagli andamenti simili che vedevano sempre al comando le ragazze neroverdi (finali 25-20;25;22), poteva sembrare il preludio ad un'altra vittoria, ma l'inizio del 4° è da "manicomio", le azzurre senesi partono forte forzando la battuta e infliggendo un parziale di 12-4. Sembra tutto finito, ma un recupero prodigioso riporta le valdarnesi in parità 13-13- poi 14-13 per noi, e qui abbiamo la svolta della partita con un break della Bulletta di 5-0, dovuto ad una serie di errori e circostanze favorevoli per le avversarie, ed anche ad un probabile calo fisico/mentale, che consegna il set alle padroni di casa e quindi si va sul 2-2 e al tie-break. Nel set decisivo Piandiscò parte forte, subito un 5-0, poi la Bulletta recupera 5-3, si cambia campo in vantaggio di 8-5, ma non è serata, i fantasmi del primo set e del finale del quarto riappaiono e La Bulletta ne approfitta conquistando la vittoria e primi punti in classifica. Naturalmente niente drammi, una sconfitta che non fa male, scaturita in gran parte dalle assenze che hanno determinato una mancanza di alternative nei ruoli, pertanto testa alla prossima gara nel difficile campo della Ius Arezzo. Senza dimenticare il debutto di Asia Paoli Martorelli in serie C (cl. 2002), ci scusiamo per il collegamento video facebook che ha risentito del posizionamento obbligato non ottimale del treppiede e dalla scarsa connessione alla rete presente nel palazzetto di Castelnuovo. Proveremo senz' altro a fare di meglio. Appuntamento sabato 27 febbraio alle 18 ad Arezzo, con la diretta facebook del canale della Pallavolo Piandiscò.

Pallavolo Piandiscò

Nessun commento

Powered by Blogger.