Header Ads

Stop interno per la Bruschi, Patti corsara al PalaGalli


Sfuma nel finale il successo della Bruschi. Patti è infatti corsara al PalaGalli con il punteggio finale di 80-81. Sfida combattuta tra le due compagini, con la formazione di coach Franchini che reduce dal doppio overtime con Faenza, è stata costretta ancora una volta a rotazioni ridotte con l’assenza di Gregori che si è aggiunta a quelle di Cecili, Bona e Trehub. Per le locali top scorer De Pasquale con 22 punti a referto, mentre menzione particolare meritano anche le prove di Olajide e Missanelli. Per Patti sugli scudi Cupido e Verona, con quest’ultima autrice di una prestazione da ben 27 punti.
SGV: Nativi, De Pasquale, Miccio, Missanelli, Olajide
PATTI: Cupido, Galbiati, Merrina, Verona, Manfrè
Cronaca – Il botta e risposta tra Merrina e Nativi apre la contesa. La Bruschi prova subito a prendere in mano la gara, con De Pasquale e Miccio subito protagoniste nel firmare l’11-9 prima e il 14-11 poi. Patti risponde con Galbiati e Verona, a segno per la parità a quota 16. Cupido e Galbiati firmano il sorpasso, ma Nativi e Sasso rispondono con la stessa moneta siglando il 25-24 dopo dieci minuti. Nel secondo periodo è Missanelli a partire forte, piazzando cinque punti in fila per il 29-27 ma è l’equilibrio a farla da padrona, con le due formazioni a dar vita a continui sorpassi. Missanelli e Olajide portano la Bruschi fino a più cinque (36-31), ma il finale è tutto siciliano con Manfrè, Cupido e Verona protagoniste nel break che porta l’Alma a chiudere il primo tempo avanti 42-46 nonostante una gran prova di Olajide sul fronte San Giovanni Valdarno con undici punti. Il botta e risposta tra Galbiati e De Pasquale riapre il secondo tempo. Quattro punti in fila di Cupido lanciano le ospiti sul 45-53, con la Bruschi che fatica un sacco sul fronte offensivo con ancora Cupido protagonista nel mettere dieci punti di scarto, obbligando coach Franchini al minuto di sospensione. Sussulto Bruschi con Sasso e Miccio, ma Verona e Cupido rimettono la doppia cifra, sul 51-62. La formazione di Franchini trova però poco dopo la scossa giusta: Nativi avvia il parziale dove s’iscrivono anche De Pasquale, Olajide e Missanelli, a segno con il meno quattro che obbliga Buzzanca al timeout sul 59-63. E’ ancora Missanelli a salire in cattedra, con il 2+1 che riduce a un singolo punto il passivo. Cupido fa più tre ma De Pasquale risponde con il marchio di casa, infilando la tripla del 65-65 che chiude la terza frazione. Portano la firma di Olajide i primi punti dell’ultimo quarto, ma Verona con il 2+1 rimette avanti le ospiti. Si continua ad andare avanti punto a punto: Sasso e Missanelli segnano per la Bruschi, Verona continua nel suo show offensivo per l’Alma con le ospiti sul 71-72 a cinque dalla fine. Olajide impatta in lunetta ma Cupido dall’arco pesca il jolly con una gran tripla, infilando il 72-75. Nativi però non ci sta e piazza la tripla che vale la nuova parità. Verona va ancora a segno, ma Missanelli realizza il 77-77. Il finale è vietato ai deboli di cuore: Galbiati firma il più due esterno, ma De Pasquale con la tripla dall’arco infiamma la partita segnando l’80-79 a trentasette secondi dalla fine. Patti però ha ancora la forza di rimettere il naso avanti, con Verona che trova il fallo da cui piazza il 2/2 del nuovo vantaggio Alma. Nell’ultimo attacco la Bruschi non trova la via del canestro scatenando così la festa ospite. Patti corsara 80-81. Bruschi Basket San Giovanni Valdarno – Alma Patti 80-81
San Giovanni Valdarno: De Pasquale 22, Miccio 9, Nativi 12, Massanelli 12, Olajide 16, Parolai ne, Sasso 9, Cecili ne, Togliani, Sontsa ne. All. Franchini
Patti: Galbiati 13, Merrina 2, Stoichkova 2, Manfrè 10, Cupido 24, Verona 27, Boccalato 3, Diouf, Kramer, Sciammetta ne, Coppolino. All. Buzzanca

Uff.Stampa Bruschi Bk Team-Polisportiva Galli

Nessun commento

Powered by Blogger.